Scheda Insegnamento: LINGUA E TRADUZIONE PORTOGHESE E BRASILIANA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM-37)
  • Codice: 13029
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: A CONTRATTO DOCENTE

Programma

Livelli e registri linguistici
tra letteratura e saggistica
[Portugal já é um país pequenino]
Un percorso testuale tra modelli vecchi e nuovi


Il duplice obiettivo di questo corso è, da un lato, proporre allo studente modelli di testo in portoghese che abbraccino vari secoli e vari generi letterari e non-letterari; simultaneamente, dall'altro, la selezione dei testi è stata concepita per accompagnare lo studente in un percorso di pensiero e di letteratura post-coloniali portoghesi, con una parentesi di riflessione sullo statuto del Brasile, in un quadro che lo aiuti ad avere chiavi interpretative sia per la contemporaneità culturale portoghese e brasiliana, sia per una parte consistente della tradizione letteraria portoghese e afro-asiatica. A conclusione del corso, sarà affrontato il tema della ricezione estera, in particolar modo italiana, di certi temi e certe opere, problematizzando il processo di traduzione e pubblicazione di questo corpus letterario.

1. Introduzione alla mitologia imperiale portoghese

Verrà condotta breve disamina del pensiero sul Portogallo e sul mito imperiale, percorrendone genesi, continuazione e interpretazioni da Camões fino alle formulazioni di Agostinho da Silva, passando per Bandarra e António Vieira, per Teixeira de Pascoaes e Fernando Pessoa.

2. Il Brasile post-coloniale e il suo rapporto col mito imperiale

Sarà preso in considerazione l'esempio brasiliano: come prendere le misure con il passato coloniale e con l'ex-madrepatria. Per capire come i brasiliani pensano sé stessi passeremo per i classici brasilianistas degli anni '30: Gilberto Freyre e Sérgio Buarque de Hollanda, arrivando ad alcuni interventi di Eduardo Lourenço sulle relazioni mitico-culturali luso-brasiliane.

3. Il Portogallo post-coloniale e la difficile demolizione del mito imperiale nell'apparente assenza di alternative

Dopo la finis imperii, il Portogallo si è ritrovato in una specie di necessario azzeramento culturale e letterario per quanto riguarda il pensiero e l'interpretazione del Portogallo stesso, nella sua costituzione come nazione e nella sua missione storica, nella difficile ricollocazione di una ex-potenza imperiale che come tale si era definita sin dagli albori della sua organizzazione. Si è rivelato necessario andare a rianalizzare ed eventualmente negare una serie di concetti chiave dell'immaginario nazionale, a partire dalla mitologia di un impero non più possibile, ma nella necessità della sua sostituzione con qualcos'altro a giustificazione e sostegno della nazione stessa. L'autore centrale di questa sezione sarà ovviamente Eduardo Lourenço, che immediatamente dopo il cambio di regime procederà con lucidità e costanza allo smantellamento dei miti imperiali e al questionamento del ruolo politico e culturale futuro della piccola nazione atlantica.

4. Riflessi letterari: la letteratura post-coloniale portoghese

Nella contemporanea produzione letteraria, a partire dal 1974, si è assistito alla nascita di una vera e propria letteratura post-coloniale portoghese. Verranno presi in esame sotto l'ottica dell'auto-riflessione nazionale e della “digestione” letteraria degli avvenimenti storici recenti alcuni testi considerati emblematici di questa produzione. Grande attenzione sarà data alla prima produzione di António Lobo Antunes, con speciale riguardo per As Naus, Fado Alexandrino e O Esplendor de Portugal, considerabile sotto certi aspetti come il grande bardo antiepico del Portogallo contemporaneo, senza tralasciare altre importanti voci come quella di Lídia Jorge e di Teolinda Gersão, per approdare ai più recenti redde rationem con il passato coloniali costituiti da O Retorno di Dulce Maria Cardoso e da Caderno de Memórias Coloniais di Isabela Figueiredo.

Testi consigliati

il mito imperiale portoghese

Luís Vaz de Camões, Os Lusíadas
Fernando Pessoa, Mensagem

sul brasile e sui suoi miti fondanti

Gilberto Freyre, Casa Grande & Senzala
Sérgio Buarque de Hollanda, Raízes do Brasil
Chico Buarque, Fado tropical (canzone)

riflessi letterari

Alegre, Manuel (1936): Jornada de África (1989)
Antunes, António Lobo (1942): Conhecimento do Inferno (1980)
Antunes, António Lobo (1942): As Naus (1988)
Antunes, António Lobo (1942): Manual dos Inquisidores (1996)
Antunes, António Lobo (1942): O Esplendor de Portugal (1997)
Antunes, António Lobo (1942): Crónicas
Antunes, António Lobo (1942): Comissão das Lágrimas (2011)
Braga, Maria Ondina (1932–2003): Estação Morta (conto incluído na coletânea homónima de 1980)
Camacho, Francisco (1969): Niassa (2007)
Cardoso, Dulce Maria (1964): O Retorno (2011)
Cinatti, Rui (1915–1986): Poesia
Cláudio, Mário (1941): Oríon (2003)
Dacosta, Fernando (1945): Os Retornados Mudaram Portugal (2013)
Figueiredo, Isabela: Caderno de Memórias Coloniais (2009)
Fonseca, Branquinho da (1905-1974): Os Olhos de Cada Um (incluído no volume Caminhos Magnéticos, 1938)
Fonseca, Branquinho da (1905-1974): Rio Turvo (1945)
França, José-Augusto (1922): Natureza Morta (1949)
Gersão, Teolinda (1940): A Árvore das Palavras (1997)
Jorge, Lídia (1946): A Costa dos Murmúrios (1988)
Jorge, Lídia (1946): Leão Velho (incluído no volume O Belo Adormecido, 2004)
Macedo, Helder (1935): Partes de África (1991)
Oliveira, Carlos de (1921-1981): Uma Abelha na Chuva (1953)
Soromenho, Castro (1910-1968): Terra Morta (1949)

la demolizione del mito

Birmingham, David: O impacto de Portugal em África
Lourenço, Eduardo: Imagem e miragem da lusofonia
Lourenço, Eduardo: O novo espaço lusófono ou os imaginários lusófonos
Mata, Inocência: O texto colonial: uma questão estético-ideológica
Moutinho, Isabel: Images of Africa in contemporary narrative in Portuguese
Santos, Boaventura de Sousa: Entre Próspero e Caliban. Colonialismo, Pós-colonialismo e interidentidade

Propedeuticità

j

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni