Scheda Insegnamento: STORIA DELLA FILOSOFIA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11)
  • Codice: 13201
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: SAVERIO RICCI

Programma

Obiettivi formativi

Acquisire la padronanza degli strumenti critici necessari all'analisi e alla interpretazione di testi filosofico-politici, attraverso lo studio del pensiero di Alexis de Tocqueville sulla democrazia in America.

Risultati dell'apprendimento attesi.

Al termine dell'insegnamento, gli studenti dovranno essere in grado di:

1. riconoscere i caratteri generali della riflessione politica di Tocqueville nel suo contesto storico e filosofico
2. discutere particolari posizioni teoriche di Tocqueville.
3. leggere e commentare i testi presentati nel programma.
4. presentare alla classe le proprie riflessioni sugli argomenti trattati nel corso
5. preparare una breve relazione orale su uno dei testi della lista di testi a scelta (vd. Sezione Testi consigliati, in fondo).

L'insegnamento propone un'interpretazione complessiva della "Democrazia in America" (1835-1840) di Tocqueville, e della sua critica in Saint-Beuve.
In particolare, verranno trattati i seguenti argomenti:
1. Biografia di Tocqueville e storia del suo testo
2. Il pensiero politico nell'Europa della prima metà del XIX secolo
3. L'analisi della democrazia americana in Tocqueville
3. La ricezione critica dell'opera di Tocqueville

Testi consigliati

Testi obbligatori d'esame:

1. Alexis de Tocqueville, La democrazia in America, edizione Einaudi

2. Charles-Auguste de Saint-Beuve, Ritratto di Tocqueville, Pisa, Edizioni della Normale, 2013.

3. Manuale di storia del pensiero politico, a cura di C. Galli, il Mulino, 2001 e ristampe

Seminario individuale obbligatorio.
Gli studenti sono inoltre tenuti a presentare in classe, durante lo svolgimento del corso, una relazione orale di non oltre 20 minuti, su uno dei seguenti testi a scelta:

- Jean-Jacques Rousseau, Origine della diseguaglianza, a cura di G. Preti, Feltrinelli, qualunque ristampa

- Benjamin Constant, La libertà degli antichi, paragonata a quella dei moderni, Einaudi 2005 e ristampe

- Karl Marx, Manifesto del Partito Comunista, Einaudi, qualunque ristampa

- John Stuart Mill, Sulla libertà, Bompiani 2000 e ristampe.

Gli studenti non frequentanti presenteranno la relazione orale all'esame.

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova orale, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame finale si svolge nelle forme stabilite dall'art. 23 del Regolamento Didattico di Ateneo. Nella valutazione della prova e nell'attribuzione del voto finale, espresso in trentesimi, soglia della insufficienza 18/30, si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti dimostrato, della capacità di applicare i concetti teorici, della capacità di analisi, di sintesi e di collegamenti interdisciplinari, della capacità di senso critico e di formulazione di giudizi, della padronanza di espressione. Saranno valutati il livello delle conoscenze acquisite sui temi trattati nel corso, le capacità del candidato di applicare criticamente tali conoscenze a problemi e casi di studio affrontati, nonché l'efficacia e chiarezza nell'esposizione.

L'apprendimento sarà verificato tramite esame orale, e seminari individuali durante il corso. L'esame, finale consisterà in: 1. domande intese a valutare la capacità di rielaborazione personale, e di esporre con chiarezza e proprietà gli argomenti, adoperando il linguaggio specifico degli studi storico-filosofici; 2. la lettura e il commento puntuale di un brano, per valutare la competenza nella comprensione e nell'interpretazione del testo.

The skills will be verified through an oral exam. Students will be requested to face two kinds of task: 1. general questions, to test the ability to identify and articulate the main topics, using the specific language of historical-philosophical studies; 2. reading and analysis of a piece of text, in order to evaluate the competence in the understanding and interpretation of philosophical-political works.

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/corsi-di-laurea-triennale1/articolo/calendari-

Comunicazioni

I corsi di Storia della filosofia nell'anno accademico 2016/17 saranno tenuti nel II semestre, sia per la classe L11 che per la classe LM37.

Inizio del corso di storia della filosofia per l'anno accademico 2016-17:

per L11: martedì 21 febbraio 2017, ore 15, aula 13

per LM37: mercoledì 22 febbraio 2017. ore 14, aula 2

Prosecuzione dei corsi secondo l'orario pubblicato sul sito di dipartimento, alle riuspettive pagine web di L11 e di LM37.

Si raccomanda agli studenti di prendere attenta visione dei programmi dei corsi pubblicati nelle pagine web dei rispetti corsi, sul sito di dipartimento.

Ricevimento. Durante il I semestre, il prof. Ricci riceve generalmente il lunedì dalle 11 alle 13 presso il suo studio, previa fissazione via mail di appuntamento. Questa modalità risparmia agli studenti attese in corridoio, e rende compatibile il ricevimento del docente con l'adempimento da parte sua di compiti e impegni legati alla sua funzione di Presidente del Corso di laurea lm37.


Durante il II semestre, il prof. Ricci riceverà al termine delle lezioni. Presentarsi per cortesia all'aula indicata nell'orario, al termine della lezione, nel giorno in cui si vorrà essere ricevuti.

AVVISO PER GLI STUDENTI DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE lm37
Cattedra di Storia della filosofia
Lo scorso martedì 22 febbraio, come debitamente annunciato, il Prof. Saverio Ricci ha cominciato il suo corso di lezioni di Storia della filosofia.
Si raccomanda agli studenti interessati, ma non frequentanti,di prendere comunque sollecito contatto con il docente, all’indirizzo saveriori@gmail.com, per concordare le modalità della relazione individuale obbligatoria.