Scheda Insegnamento: ECONOMIA DEL SETTORE AGROALIMENTARE A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: MARKETING E QUALITA' (LM-77)
  • Codice: 13877
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: ALESSANDRO SORRENTINO

Programma

a) Obiettivi formativi
Il corso di economia del settore agro-alimentare si propone di fornire agli studenti un quadro introduttivo ed allo stesso tempo rigoroso dei principali strumenti di analisi utilizzati nello studio della Food Supply Chain e delle Politiche ad essa rivolte. Al tempo stesso il corso offrirà elementi di valutazione sugli assetti e sulla performance dell'industria e della distribuzione agro-alimentare nella U.E. ed in Italia, sui consumi alimentare, nonché sulle principali questioni relative all'agricoltura ed all'alimentazione in un economia globale.

b) Risultati di apprendimento attesi
1) Conoscenza e capacità di comprensione: conoscere i soggetti, le funzioni, le politiche ed i meccanismi di funzionamento della filiera agro-alimentare; Capacità di comprendere le condizioni che determinano le relazioni funzionali tra i diversi soggetti della filiera.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di individuare le forme di mercato prevalenti nelle diverse fasi della filiera, gli effetti sulla distribuzione settoriale e funzionale del valore aggiunto e le possibili politiche di intervento mirate a promuovere efficienza ed equità distributiva.
3) Autonomia di giudizio: Saper valutare autonomamente le dinamiche ed i rapporti contrattuali interni al sistema agro-alimentare sulla base di una lettura critica ed analitica della documentazione e dei dati disponibili
4) Abilità comunicative: Essere in grado di presentare in modo chiaro un caso studio anche attraverso strumenti informatici ed audiovisivi
5) Capacità di apprendimento: Condizione di successo nell’apprendimento è la capacità di utilizzare gli strumenti analitici acquisiti nel corso per valutare sulla base di dati e osservazioni empiriche le dinamiche interne al sistema agro-alimentare e gli effetti delle politiche ad esso rivolte.

c) Programma
Parte generale:
1) Richiami di Microeconomia (se e ove necessario)
2) Aspetti definitori: settore, sistema e filiera agroalimentare
3) Forme di mercato e Struttura del settore agro-alimentare
4) Analisi del canale distributivo
5) Forme di coordinamento nella Food Supply Chain
6) Strategie delle imprese sui mercati agro-alimentari
7) L'intervento pubblico nel settore agro-alimentare
- giustificazioni, obiettivi e politiche
- politica agricola comunitaria
- politiche per la Food Safety
- politiche per la sicurezza alimentare
- politiche per la concorrenza
Parte Monografica:
1) Performance dell'industria alimentare nell'UE
2) Struttura e performance della Grande Distribuzione organizzata in Italia
3) Struttura e tendenze dei consumi alimentari
4) Organizzazione della filiera agro-alimentare nell’UE e rafforzamento del potere contrattuale dei produttori agricoli.

Testi consigliati

Indicazioni bibliografiche:

Parte Generale
1. V. Sodano, M. Sassi, A. Marchini, Economia Agroalimentare: Mercati e Politiche, Mcgraw-Hill, Milano 2010. (il volume è acquistabile sul sito http://www.ilovebooks.it/economia-agroalimentare-mercati-politiche-p-573.html)
2. Materiale illustrato a lezione e disponibile sul sito web di Ateneo

Parte Monografica, un riferimento a scelta dello studente tra:
1) European Commssion, Competitiveness of the European Food Industry, Luxembourg 2007 disponibile in rete:
http://bookshop.europa.eu/en/competitiveness-of-the-european-food-industry-pbNB7807110/;pgid=Iq1Ekni0.1lSR0OOK4MycO9B00004YOGl6Pg;sid=BopGFR7YZWBGFUjVRHnYsnz9pEk6RRkLAFk=?CatalogCategoryID=iuoKABstTO0AAAEjtZAY4e5L
2) AAVV, La Grande Distribuzione Organizzata e l’Industria Alimentare in Italia, Questioni di Economia e Finanza (Occasional Paper), Banca d’Italia, Roma, Maggio 2012 disponibile in rete: http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/qef/2012-0119/QEF_119.pdf
3) D. Cersosimo, I Consumi Alimentari, Edizioni Tellus 2012, disponibile in rete: http://www.gruppo2013.it/working-paper/Documents/I%20consumi%20alimentari%20-%20Gruppo%202013.pdf
4) A. Sorrentino, C. Russo, L. Cacchiarelli “Food value chain in the EU: how to improve it and strengthen the bargaining power of farmers”, in European Parliament (ed.) Structural Change in the EU Farming, Brussels (2016), pag. 197 -277 disponibile in rete : http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/STUD/2016/573428/IPOL_STU(2016)573428_EN.pdf

Propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Il sistema di verifica opererà sulla base di tre strumenti:costante monitoraggio della partecipazione attiva dello studente lungo tutta la durata del corso (25%); colloquio orale (65%); autovalutazione dei risultati ottenuti (10%). Nel caso di studenti non frequentanti: colloquio orale (85%), autovalutazione (15%).
Il colloquio orale consta di domande del docente mirate a valutare la capacità dello studente di utilizzare la strumentazione teorica e metodologica del corso per l'interpretazione di evidenze empiriche e per problem solving concernenti l'oggetto del corso.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni


Nel periodo compreso tra il 6 marzo 2017 ed il 29 maggio 2017 il professore riceverà gli studenti il mercoledì mattina dalle ore 11 alle ore 12. E' preferibile tuttavia che gli studenti concordino un appuntamento con il docente via e-mail (sorrenti@unitus.it).