Scheda Insegnamento: GEOGRAFIA POLITICA ED ECONOMICA, POLITICA DELL'AMBIENTE A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM-37)
  • Codice: 14031
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: FABIENNE VALLINO

Programma

Presentazione del Corso e suoi Obiettivi Formativi

Il Corso illustra come la Geografia Politica ed Economica e la Politica di Salvaguardia Ecologico - Ambientale siano dimensioni che nel mondo agiscono strettamente interrelate e costituiscano una importante tessera culturale e sociale nell'arena internazionale del nostro tempo. Il Corso si impegnerà inoltre ad evidenziare le specifiche caratteristiche teoriche ed i risvolti applicativi che questo insieme disciplinare assume nei principali Paesi europei ed americani.

Inoltre, Il Corso rivolge l'attenzione alla regione MENA (Middle East and North Africa), legata all’Europa da antichissimi rapporti e caratterizzata da un mosaico di situazioni diverse, da opulente realtà economiche petrolifere ma pure da notevoli criticità sia sul piano ecologico-ambientale che del rispetto e valorizzazione dei Diritti Umani specialmente di Genere.
In aggiunta, uno spazio viene dedicato al tema della “Cultural Economy” e della “Creative Economy”, e relative imprese ed industrie, che attualmente occupano un crescente posto nel dibattito culturale, economico ed urbanistico in special modo in Europa e Nord America.
E' poi esplorata la questione della globalizzazione, della omogeneizzazione culturale globale, della monopolizzazione di spazi economici sempre più vasti da parte di multinazionali in special modo legate alla alimentazione, al turismo e alla cultura. E’ utile sottolineare che il Corso offre riferimenti importanti per la formazione degli Studenti del Dipartimento DISBEC come pure per il Dipartimento DAFNE.

Programma: Studenti che frequentano il Corso
Il Corso è costituito da 60 ore di lezioni frontali, con la docente, completate dal lavoro personale dello Studente attraverso ricerche individuali concordate con la docente stessa durante il percorso, ed attraverso letture. I due momenti della preparazione, in aula ed individualmente, sono da considerarsi un’unità formativa che si completa ed integra.
Il Corso intende sollecitare in modo continuo la personale attività dello Studente, la curiosità per le innovazioni, l'interesse per la ricerca. Il Corso viene impostato come uno strumento aperto e modellabile, in modo che possa al massimo incontrare le aspettative degli Studenti, che accedono alla fascia conclusiva della formazione universitaria e che devono essere coinvolti come concreti protagonisti.
Dopo alcune lezioni a carattere generale sarà proposta una serie di temi da sviluppare durante le lezioni, ancorati a studi e ricerche personalmente seguiti dalla docente e che quindi possono venire trattati con particolari approfondimenti, documentazione di prima mano, aggiornata bibliografia di settore: tra questi, gli Studenti frequentanti potranno individuare collegialmente quelli che giudicheranno maggiormente stimolanti, e potranno poi verificare "dal vivo" materiali e metodo per condurre una ricerca. Le letture che completano la formazione verranno di conseguenza stabilite sulla base degli argomenti individuati dal gruppo.

Nella prima fase il Corso viene organizzato tenendo conto della pregressa formazione in campo geografico degli Studenti. Vi saranno pertanto lezioni dedicate a raggiungere un livello di conoscenza equilibrato tra tutti i Frequentanti. A chi non avesse acquisito in precedenza una conoscenza di base sarà proposta una specifica attività, atta a fornire gli elementi fondamentali per seguire con successo il Corso stesso e raggiungere una formazione adeguata. La seconda valenza che il Corso terrà in considerazione, per conseguire buoni risultati, sono le Lingue straniere conosciute dagli Studenti, tal che sia possibile approfondire la disciplina lavorando anche su testi in Lingua originale.
Dopo i primi incontri dedicati alla presentazione del Programma il Corso sarà suddiviso in distinte fasi, ciascuna delle quali comporta il raggiungimento di specifici obiettivi formativi.

La prima serie di lezioni assume un carattere di base generale su cui poggiare la successiva formazione dello Studente. Essa sarà dedicata a una panoramica della Geografia con tutte le sue branche ed aree di ricerca, tra le quali vi è la Geografia Politica ed Economica, nonché la concatenata Politica Ambientale: infatti, nello scacchiere politico ed economico internazionale odierno, Natura e Ambiente, le loro condizioni, le politiche per evitarne il degrado o l'ulteriore deterioramento, sono fattori determinanti per stabilità e sviluppo.

Nel secondo ciclo di lezioni verranno illustrate le problematiche di estrema urgenza su scala mondiale, tra le quali saranno successivamente scelti (collegialmente da parte del gruppo degli Studenti frequentanti) gli argomenti da approfondire nella successiva parte del Corso. Esse sono:
- nel campo ecologico-ambientale e della Environmental Geography: i maggiori processi di depauperamento della Natura e di degrado dell'Ambiente;
- nel campo delle azioni internazionali: principi e politiche di conservazione, protezione, preservazione di Natura e Ambiente; principali trattati e convenzioni, e loro diversa applicazione nel mondo;
- nel campo economico - sociale: nuovi modelli di produzione sostenibili; difesa della Biodiversità e della Biodiversità Agricola; turismo sostenibile, ecologico, culturale e Cultural Heritage tourism;
- nel campo delle teorie collegate alla Environmental Geography ed agli Environmental Studies: Environmental Ethics, Deep Ecology, Radical Ecology; Environmental Justice ed Eco-Justice.

La terza serie di lezioni sarà dedicata all'approfondimento degli argomenti scelti collegialmente dal gruppo degli Studenti frequentanti nei campi sopra ricordati.
La formazione si baserà sull'analisi della letteratura specialistica internazionale e dei testi di Autori particolarmente rappresentativi. Letteratura e testi verranno messi a disposizione dalla docente.

Durante le descritte fasi verranno svolte esercitazioni sul linguaggio tecnico-scientifico della disciplina in Italiano e Inglese, tenendo conto che -rispetto ai campi qui sopra ricordati- letteratura, comunicazione, disseminazione sono essenzialmente in Lingua inglese.

Il Corso si concluderà con alcuni incontri finalizzati a ripercorrere le fasi della formazione, onde consolidare nello Studente una visione globale del Corso stesso.
E’ indispensabile seguire le lezioni, e preparare la prova di esame, con un aggiornato Atlante del Mondo.
Oltre agli Studenti DISTU e DISBEC, il corso è aperto a tutti coloro che intendano impegnare “crediti liberi”, concordando con la Docente il percorso formativo da seguire sulla base dei crediti disponibili.

Studenti che non intendono frequentare:
Il Corso si apre con incontri finalizzati alla presentazione del programma. Si tratta di una fase importante, in quanto vengono gettate le basi della preparazione da ottenere. Pertanto, per tale specifica breve fase, si raccomanda anche la partecipazione degli Studenti non frequentanti.
Gli Studenti sono chiamati a prendere contatti con la docente: per ciascuno viene individuato il programma più ideoneo rispetto alla formazione precedente e alle aspettative culturali personali.

Testi consigliati


Gli editori, a livello internazionale, producono per il settore una continua letteratura specialistica nel corso di ogni anno.
Pertanto la docente proporrà i Testi più significativi, al fine del raggiungimento degli obiettivi formativi, durante il corso stesso onde potere proporre un panorama bibliografico bene aggiornato.

Pertanto, gli Studenti frequentanti ricevono le indicazioni di lettura dalla docente durante le Lezioni Frontali.

Gli Studenti non frequentanti concordano con la docente le loro letture attraverso incontri ad hoc, onde raggiungere la formazione auspicata.

Propedeuticità

E' importante avere maturato una precedente formazione nel settore geografico. In caso contrario, gli Studenti sono pregati di consultare la docente per perfezionare il programma in modo utile a conseguire i risultati che si attendono dal Corso. In ogni caso è utile leggere, onde avere almeno una visione di base: M. Dinucci, C. Pellegrini, Geografia del Ventunesimo Secolo, Zanichelli, 2010 (versione completa e non abbreviata). Al Gore, An Inconvenient Truth, 2007: a 2006 a documentary - film (directed by Davis Guggenheim) by the former United States Vice President Al Gore and about his international campaign to educate world citizens on global warming and its consequences on the Earth's surface.

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova scritta, prova pratica, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

- Studenti Frequentanti.
L’esame è orale e spazierà sul Corso, sulle Ricerche condotte dallo Studente individualmente durante il Corso stesso, sulle Letture scelte e concordate durante il Corso con la docente.
Occorre ricordare un ulteriore strumento che, negli anni, si è rivelato di grande utilità per gli Studenti: alla fine delle Lezioni Frontali, la docente offre agli Studenti interessati ad aderire, un ciclo in incontri seminariali nel quale vengono ripresi gli argomenti di loro maggiore interesse, o sui quali possano esistere incertezze. La durata di tale ciclo si aggira su 10 ore. Tutto ciò consente una preparazione in vista dell'esame indubbiamente rafforzata.

L'esame finale, con le sue modalità, viene illustrato agli Studenti nelle prime 3 ore del Corso, nelle ultime 2, come pure nel Ciclo di approfondimento summenzionato.
Esso è orale; nel suo contesto lo Studente discute con la docente le sue ricerche e letture -svolte a latere delle Lezioni Frontali-.
La votazione tiene conto di preparazione e capacità di approfondire, capacità di esporre facendo legami multidisciplinari, di compiere ricerche personali bene articolate.

- Studenti non Frequentanti.
L'esame si articolerà sulle letture scelte con la docente, che dovranno essere completate da parte dello Studente con informazioni sull'Autore di ciascun libro, sue attività, suo profilo nella ricerca.
L'esame finale, con le sue modalità, viene illustrato agli Studenti nelle prime 3 ore del Corso, nelle ultime 2, come pure nel Ciclo di approfondimento summenzionato. Si consiglia agli Studenti non frequantanti di partecipare.

Tutti gli studenti.
La votazione tiene conto di preparazione e capacità di approfondire, capacità di esporre facendo legami multidisciplinari, di compiere ricerche personali bene articolate.

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

A.A. 2017/18 - secondo semestre

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni


PER IL RICEVIMENTO STUDENTI:
PRESSO LO STUDIO DELLA DOCENTE il giorno Lunedì 6 Novembre ore 14.

----------------------------
Numero telefonico ufficio della docente, per contattarla durante gli orari di ricevimento: 0761 357844.
Per questioni riguardanti le tesi, oppure esami di Studenti fuori sede, si prega di scrivere alla docente per fissare un appuntamento.
email: f.charlotte@iol.it