Scheda Insegnamento: LINGUISTICA ITALIANA A.A. 2016/2017
  • Corso di Laurea: FILOLOGIA MODERNA (LM-14)
  • Codice: 14587
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2016/2017
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: STEFANO TELVE

Programma

Il programma potrebbe essere aggiornato prima dell'inizio delle attività didattiche.

Il corso consiste nella descrizione delle peculiarità dell'italiano usato in un contesto comunicativo tendenzialmente formale attraverso i diversi canali di comunicazione (scritto, parlato e trasmesso attraverso la rete e i mass-media).
Durante il corso saranno presi in esame ed analizzati dal punto di vista linguistico, stilistico, tematico e formale alcuni testi ritenuti rappresentativi dell'attuale italiano usato nei diversi ambiti istituzionali (vd. punto 3 dei Testi di riferimento).
Le lezioni teoriche saranno accompagnate dall'analisi e dal commento di testi e da esercitazioni scritte.

CORSO SINGOLO.
Per l'esame in "Linguistica italiana" (L-Fil-Let/12) come corso singolo si rimanda alla pagina dell'insegnamento triennale di "Linguistica italiana" (prof. Telve) del corso in "Lingue e culture moderne" (L11).

Testi consigliati

I testi in programma elencati qui di seguito potrebbero venire aggiornati prima dell'inizio delle attività didattiche.

STUDENTI FREQUENTANTI (8 CFU):
1. L. Serianni, Italiani scritti, Bologna, Il Mulino, 2006.
2. R. Gualdo, S. Telve, Linguaggi specialistici dell'italiano, Roma, Carocci, 2011 (solo il cap. 2 + due capitoli a scelta tra i capp. 3, 4, 5, 6).
3. Materiali didattici resi disponibili dal docente sulla pagina Moodle del corso.
Si consiglia vivamente di acquistare in originale i testi d'esame prima dell'inizio del corso e di portarli con sé in sede d'esame insieme ai materiali didattici indicati al punto 3, disponibili in formato pdf e scaricabili dalla piattaforma Moodle.

STUDENTI NON FREQUENTANTI (8 CFU):
1. L. Serianni, Italiani scritti, Bologna, Il Mulino, 2012.
2. R. Gualdo, S. Telve, Linguaggi specialistici dell'italiano, Roma, Carocci, 2011 (solo il cap. 2 + due capitoli a scelta tra i capp. 3, 4, 5, 6).
3. M. Viale, Studi e ricerche sul linguaggio amministrativo, Padova, Cleup, 2008.
Si consiglia vivamente di acquistare in originale i testi d'esame e portarli con sé in sede d'esame.

STUDENTI FREQUENTANTI (6 CFU):
1. L. Serianni, Italiani scritti, Bologna, Il Mulino, 2006.
2. R. Gualdo, S. Telve, Linguaggi specialistici dell'italiano, Roma, Carocci, 2011 (solo il cap. 2 + un capitolo a scelta tra i capp. 3, 4, 5, 6).
3. Materiali didattici resi disponibili dal docente sulla pagina Moodle del corso.
Si consiglia vivamente di acquistare in originale i testi d'esame prima dell'inizio del corso e di portarli con sé in sede d'esame insieme ai materiali didattici indicati al punto 3, disponibili in formato pdf e scaricabili dalla piattaforma Moodle.

STUDENTI NON FREQUENTANTI (6 CFU):
1. L. Serianni, Italiani scritti, Bologna, Il Mulino, 2012.
2. R. Gualdo, S. Telve, Linguaggi specialistici dell'italiano, Roma, Carocci, 2011 (solo il cap. 2 + un capitolo a scelta tra i capp. 3, 4, 5, 6).
3. M. Viale, Studi e ricerche sul linguaggio amministrativo, Padova, Cleup, 2008.
Si consiglia vivamente di acquistare in originale i testi d'esame e portarli con sé in sede d'esame.

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Lo studente conosce le peculiarità linguistiche (grammaticali, lessicali, retoriche) di testi prodotti da e per diversi canali di comunicazione (scritto, parlato e trasmesso) in ambito istituzionale ed è in grado di distinguerle e individuarle nei testi interpretandone i valori connotativi. Sa usarle adeguatamente per produrre testi in ambito istituzionale.
Si svolgeranno esercitazioni scritte, i cui risultati sono discussi a lezione. Con il superamento dell'esame, lo studente consegue i CFU attribuiti all'insegnamento. L’esame conclusivo consiste in una prova orale. Le modalità dell'accertamento finale sono indicate prima dell'inizio di ogni anno accademico dal docente responsabile dell'attività formativa.
Il periodo di svolgimento delle sessioni e dei relativi appelli d'esame è stabilito prima dell’inizio dell’anno accademico. Le sessioni iniziano al termine dell'attività didattica dei singoli corsi di insegnamento. Sono previsti otto appelli, distribuiti nel corso dell'anno accademico.
Il calendario degli esami viene comunicato con congruo anticipo. La pubblicità degli orari delle lezioni e degli appelli viene assicurata attraverso il sito di Dipartimento. Lo stesso vale per ogni altra attività didattica, compresi gli orari di disponibilità dei professori e dei ricercatori. L'intervallo tra due appelli successivi è di almeno dieci giorni.

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

A.A. 2016/17 - secondo semestre

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni

E-MAIL:
Non riceveranno risposta messaggi e-mail che richiedano informazioni specificate in questa pagina o in altre pagine correlate agli insegnamenti e al docente.

RICEVIMENTO
13 dicembre, ore 12.30 (studio 5).

CORSI SINGOLI:
1. Programmi e testi.
Per gli studenti che hanno intenzione di sostenere l'esame come corso singolo sono previsti tre diversi programmi, descritti rispettivamente nelle pagine degli insegnamenti di "Linguistica italiana" (L11 - Lingue e culture moderne: Programma 1), di "Italiano per le istituzioni" (LM37 - Lingue e culture per la comunicazione internazionale: Programma 2) e di "Linguistica italiana" (LM14 - Filologia moderna: Programma 3).
2. Esami.
Si ricorda che l'esame come corso singolo può essere sostenuto solo ed esclusivamente in uno degli appelli pubblicati sul sito di dipartimento e che è indispensabile avvisare tramite e-mail il prof. Gualdo (gualdo@unitus.it) e il titolare dell'insegnamento (telve@unitus.it) almeno con una settimana di anticipo rispetto all'appello al quale ci si intende iscrivere.
Per ottenere 12 cfu è possibile sostenere due esami, con due diversi programmi, in due momenti diversi dello stesso appello (la mattina, in occasione dell'appello di Linguistica italiana - L11, e il pomeriggio, in occasione dell'appello di Italiano per le istituzioni - LM37). E' altrimenti possibile sostenere i due esami in due appelli distinti.

INSEGNAMENTI:
1. Linguistica italiana (L11 - Lingue e culture moderne):
http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-moderne-l11/articolo/insegnamenti-l11?www-command=insegnamenti-getHTML&id=17735&aa_offf=2017

2. Italiano per le istituzioni (LM 37 - Lingue per la comunicazione internazionale; corso mutuato con la denominazione "Linguistica italiana" per il corso di laurea LM14 - Filologia moderna).
http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/insegnamenti-lm37?www-command=insegnamenti-getHTML&id=15757&aa_offf=2017

SESSIONE D'ESAME INVERNALE (a.a. 2017-18):
- 15 gennaio 2019: Linguistica italiana (L11), ore 11; Italiano per le istituzioni (LM37/LM14), ore 15,
- 29 gennaio 2019: Linguistica italiana (L11), ore 11; Italiano per le istituzioni (LM37/LM14), ore 15,
- 12 febbraio 2019: Linguistica italiana (L11), ore 11; Italiano per le istituzioni (LM37/LM14), ore 15,