Scheda Insegnamento: LINGUA E LETTERATURA RUSSA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM-37)
  • Codice: 14792
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: MARTA VALERI

Programma

Le stelle tra i fornelli
La letteratura di fantascienza in Unione Sovietica

Anticipata nel 1924 da “Aelita” di Aleksej Tolstoj, la novaja volna della letteratura sovietica fiorisce negli anni Sessanta grazie ad autori come Ivan Antonovic Efremov (“La nebulosa di Andromeda” - 1957), ma soprattutto grazie ai fratelli Arkadij e Boris Strugackij che, incarnando i sogni e le speranze di evasione di un'intera generazione, seppero creare una Nuova Utopia, la prima dopo quella vagheggiata negli anni Venti. Perché se il futuro di Efremov cancella gli uomini, quello degli Strugackij è la sintesi dei kuchonnye razgovory (chiacchierate in cucina) e dei dibattiti scientifici che animano le coscienze dei giovani, a cui era stato promesso un futuro che non sarebbe mai arrivato.
Inaugurato dalla spettacolare missione spaziale di Jurij Gagarin e tramontato con l'allunaggio di Armostrong, il periodo degli anni Sessanta costituisce l'ennesimo periodo di transizione della storia russa, dal disgelo chrušceviano all'immobilismo brežneviano, da un sistema “aperto” a uno “chiuso” (V. Papernyj) e la fantascienza fu forse la sola in grado di diventare contemporaneamente specchio ed evasione di una società in perenne contraddizione con se stessa.

TESTI:

Manuali:
Storia della civiltà letteraria russa – Vol.II capitoli 11-12-13

Romanzi:
A. Tolstoj La nebulosa di Andromeda
A. e B. Strugackij Stalker – È difficile essere dio
I. Efremov La nebulosa di Andromeda
Qualunque edizione

Critica:
D. Marcantonio Aleksej Nikolaevic Tolstoj e gli esordi della fantascienza sovietica Prospettiva editrice 2011
B. Zenobi Il viaggio utopico nella fantascienza sovietica: “La nebulosa di Andromeda” di I.A. Efremov in Studi slavistici IV 2007 pp. 193-214
S. Bartoni Fantascienza e anni Sessanta in Unione Sovietica in eSamizdat 2005 (III) 2-3 pp.341-361
C. Scandura Lo scarabeo nel formicaio – Introduzione (dispense)


Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite nel corso delle lezioni.

Testi consigliati

I testi saranno inseriti dal docente al termine della procedura di affidamento dell'incarico.

Propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

[Prova non definita]

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni

Il ricevimento è fissato per il giorno lunedì dalle ore 17 alle ore 18 su appuntamento.