Scheda Insegnamento: FISICA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: BIOTECNOLOGIE (L-2)
  • Codice: 14966
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: ANNA RITA BIZZARRI

Programma

Risultati dell'apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione. Aver sviluppato la conoscenza dei principi fondamentali della Fisica e delle metodologie relative. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Saper utilizzare le nozioni apprese anche in contesti diversi da quelli presentati. Autonomia di giudizio. Sviluppare la capacità critica di analisi ed essere in grado di risolvere problemi nuovi anche se analoghi a quelli discussi a lezione. Abilità comunicative. Verrà stimolata la capacità degli studenti di discutere sulle implicazioni di concetti presentati a lezione e sui possibili interrogativi che possono emergere dagli argomenti trattati. Capacità di apprendimento. Essere in grado di discutere temi scientifici fondamentali della Fisica e nelle sue applicazioni. Tale abilità verrà sviluppata e verificata coinvolgendo gli studenti in discussioni orali in aula.

Programma
Modelli, teorie, leggi, misure e incertezze. Unità di misura (Sistema iInternazionale). La fisica e sua relazione con le altre discipline.
Descrizione del moto: cinematica in una dimensione. Cinematica in due dimensioni; vettori.
Forza, massa. Leggi di Newton. Moto circolare. Legge di gravitazione
Lavoro. Energia cinetica. Potenza. Forze conservative. Energia Potenziale. Conservazione dell’energia meccanica.
Quantità di moto. Moto rotatorio.
Vibrazioni e onde (moto armonico, suono).
Corpi in equilibrio: elasticità.
Fluidi (statica, dinamica, viscosità, tensione superficiale).
Richiami di: temperatura e teoria cinetica, calore, principi della termodinamica, macchine termiche.
Carica elettrica e campo elettrico. Potenziale elettrico ed energia elettrica; capacità. Dielettrici. Correnti elettriche. Circuiti in corrente continua. Magnetismo. Induzione elettromagnetica e leggi di Faraday. Proprietà magnetiche della materia.
Onde elettromagnetiche e loro spettro.
La luce: ottica geometrica.
Natura ondulatoria della luce (interferenza, diffrazione, spettroscopia, polarizzazione). Strumenti ottici. Effetto fotoelettrico.
Teoria quantistica. Decadimento radioattivo. Misura delle dosi di radiazioni ionizzanti.


La frequenza non è obbligatoria.
Gli studenti non frequentanti sono incoraggiati a contattare il docente per avere informazioni sul programma, sui materiali didattici e sulle modalità di valutazione del profitto.

Testi consigliati


- Fisica, Giancoli, Ambrosiana (edizione con fisica moderna)
Materiale didattico
Il materiale didattico di supporto (es. prove di esercizi d’esame) sara’ disponibile sul sito web del docente.

Propedeuticità

Matematica

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 40

Valutazione del profitto

Prova scritta, prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Gli appelli consistono in una prova scritta ed una eventuale prova orale.
Nella prova scritta vengono assegnati dei problemi, in numero di 5, con uguale valore ai fini della votazione in trentesimi, cioè65 punti a problema.

La prova scritta verte sull’ l'intero programma svolto.
Ogni problema può essere risolto secondo le metodologie, la comprensione dei principi fisici e le esemplificazioni presentate a lezione. Oltre a domande che richiedono applicazione e sviluppo di formule, nonché risoluzione numerica, possono essere introdotte domande aperte, al quale lo studente deve rispondere in modo conciso.
L'esame è superato se lo studente riceve allo scritto la valutazione di almeno 18/30. Lo studente può sottoporsi all'esame orale se intende migliorare il voto dello scritto.
Nel caso venga sostenuta anche la prova orale, il voto finale risulta dalla media fra la prova scritta e la prova orale.
L'esame orale verte sull'accertamento della conoscenza degli argomenti che non sono facilmente riconducibili alla logica dell'esercizio numerico e, se necessario, sull'approfondimento delle nozioni teoriche alla base degli esercizi svolti dallo studente nelle prove scritte.

Il calendario degli appelli e l'iscrizione agli appelli di esame viene fatta tramite il portale di Ateneo.
Orario e luogo lezioni
Le info relative saranno inserite a cura della Segreteria Didattica sul sito web del dipartimento, non appena disponibili.
Ricevimento studenti
Martedi’ e giovedi’ ore 16-18 e per appuntamento: bizzarri@unitus.it, presso lo studio del Professore edificio Blocco E, stanza 3.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Come da orario pubblicato sul sito

Comunicazioni

Martedi' e giovedi' 16-18