Scheda Insegnamento: Coltivazioni arboree A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI (L-25)
  • Codice: 15183
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: EDDO RUGINI

Programma

• Parte generale - L’albero come sistema biologico integrato di organi e funzioni. Organografia delle diverse specie da frutto di interesse agrario. Correlatività e sviluppo degli organi epigei dell’albero attraverso lo studio dei modelli di crescita. Architettura delle piante arboree, determinismo della forma, determinismo della dimensione. Lo scheletro naturale degli alberi. Lo scheletro in frutticoltura e evoluzione delle forme di allevamento. Fisionomia e sviluppo degli apparati radicali. Biologia fiorale: dinamiche e fattori di controllo della morfogenenesi fiorale e dell’allegagione dei frutti. Sterilità nelle piante arboree di interesse agrario. Sviluppo del frutto e maturazione nelle principali specie: modelli di crescita, dinamiche biochimiche. Qualità dei frutti nelle diverse specie; indici di maturazione e metodologie di valutazione dei parametri di qualità. Gestione della chioma: tecniche di potatura e di controllo della maturazione dei frutti. Basi fisiologiche della propagazione e implicazioni tecniche. Cenni sul vivaismo frutticolo e certificazione del materiale vegetale.
Relazione pianta-ambiente. Il concetto di vocazionalità dell'ambiente e cenni di eco-fisiologia (ruolo dei fattori ambientali nello sviluppo dell’albero). L’uso delle risorse ambientali nella tecnica colturale (acqua, elementi della fertilità, luce). Tecniche di gestione del suolo. Qualità e legame col territorio. Modelli di produzione convenzionali e sostenibili. Il sistema frutteto. L’architettura dell’impianto, criteri di progettazione, diversità strutturale e funzionale. Principali tipologie di sistemi arborei e di modelli di produzione. Multifunzionalità dei sistemi produttivi arborei.
Il paesaggio delle colture arboree.
• Trattazione monografica delle principali colture arboree: vite, olivo, actinidia, drupacee, pomacee, castagno, noce, nocciolo, agrumi e fruttiferi minori. Per ogni specie vengono sinteticamente considerati: particolarità botaniche e biologiche; esigenze pedo-climatiche; problematiche di coltivazione; panorama varietale; propagazione; tecniche colturali (gestione dell’impianto, della chioma, della maturazione e del post-raccolta).

Testi consigliati

AA.VV. Arboricoltura generale , 2112. (Sansavini S., Costa G., Gucci R., Inglese P., Ramina A., Xiloyannis C., a cura di) Pàtron Editore, Bologna.
Valli R., Corradi C., 2005. Coltivazioni arboree. Edagricole, Bologna.

Propedeuticità

- Consigliata: Agronomia

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

La valutazione verte alla verifica della conoscenza da parte dello studente delle nozioni trattate nel corso sia di base che tecniche e della sua capacità di correlare gli argomenti fra loro secondo una trasversalità di ragionamento.

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria
via San Camillo de Lellis snc
Viterbo

Orario lezioni

come da orario pubblicato sul sito

Comunicazioni

Lunedì ore 9,00 - 11,00