Scheda Insegnamento: Economia dell'azienda agraria A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI (L-25)
  • Codice: 15191
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 3
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: GABRIELE DONO

Programma

LA VALUTAZIONE DEI RISULTATI ECONOMICI DELLE AZIENDE AGRICOLE

L’IMPRESA AGRICOLA E LE SUE TIPOLOGIE.
Introduzione.
Classificazioni dei fattori produttivi usati dall'impresa agricola.
Il capitale nell'analisi economica tradizionale dell’azienda agraria.
- Il Capitale Fondiario
- Il Capitale di Esercizio.
Il lavoro.
Principali Tasse, Imposte e Contributi pagati in Agricoltura
- Imposte sui redditi.
- Addizionali Irpef
- Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)
- Imposta Municipale Propria (IMu)
- Imposta Regionale sulle Attività Produttive (IRAP)
Considerazioni conclusive

LA VALUTAZIONE DEI RISULTATI ECONOMICI NELL'IMPRESA AGRICOLA SECONDO L’APPROCCIO DEL BILANCIO CIVILISTICO

IL BILANCIO ECONOMICO RICLASSIFICATO.

LO STATO PATRIMONIALE.
L’Attivo dello Stato Patrimoniale
- Il Capitale Circolante
- Il Capitale Fisso
- Il Passivo dello Stato Patrimoniale
- Il Capitale di Terzi
- Il Capitale Netto
- La valutazione del Capitale investito.
- La determinazione delle quote di ammortamento
- La variazione dello Stato Patrimoniale nell'esercizio amministrativo.

IL CONTO ECONOMICO.
- La Produzione Vendibile
- Le Integrazioni o Aiuti Pubblici
- I Costi Variabili, il Valore Aggiunto e il Reddito Lordo.
- I Costi Fissi e il Margine Operativo Lordo.
- Il Reddito Operativo
- Le gestioni extra-caratteristiche e i loro risultati
- Il risultato della gestione straordinaria
- Il Reddito Netto
- Considerazioni riassuntive

LA REDDITIVITÀ DELL’IMPRESA.
- La valutazione della redditività con la stima del reddito da capitale
- La valutazione della redditività con la stima del reddito da lavoro

- Un’analisi economica delle singole attività svolte dall'impresa.

LA SITUAZIONE ECONOMICA, PATRIMONIALE E FINANZIARIA IN UN’IMPRESA AGRICOLA CHE PRODUCE NOCCIOLE
Introduzione.
- Gli appezzamenti dell’impresa corilicola.
- Gli impianti arborei dell’impresa corilicola.
- I fabbricati e i miglioramenti fondiari.
- Le macchine motrici e operatrici.
- Il lavoro familiare disponibile.
- Il Bilancio Economico dell’impresa
- Lo Stato Patrimoniale.
- Il Conto Economico
- Il compenso ai fattori forniti dall'imprenditore e dalla sua famiglia.
- L’analisi per indici dell’impresa corilicola.
- Un’analisi economica delle singole attività svolte dall'impresa.

L’ANALISI DEI PREZZI DEI PRODOTTI AGRICOLI
- Variazioni del livello generale dei prezzi.
- L’uso degli indici dei prezzi per valutare le quotazioni dei prodotti agricoli.

ESERCITAZIONI PRATICHE
Le esercitazioni pratiche riguardano i dati tecnici-strutturali ed economici di aziende agricole reali, estratti in maniera anonima dalla Rete d'Informazione Contabile Agricola (RICA). Le esercitazioni guidano gli studenti ad inquadrare e attribuire un valore economico agli elementi del Capitale Circolante, Capitale Fisso (qui determinando le quote di ammortamento), Capitale di Terzi, e Capitale Netto (inizio e fine dell’esercizio amministrativo). Poi, guidano gli studenti a definire il valore degli Introiti, dei Costi Variabili, del Valore Aggiunto, del Reddito Lordo, dei Costi Fissi, del Reddito Operativo e Netto, delle principali Imposte e tasse applicate in agricoltura. Poi, li guidano a valutare la redditività dell’azienda agricola con la stima del reddito da capitale, e del reddito da lavoro. Infine, le esercitazioni guidano gli studenti a svolgere un’analisi economica delle singole attività dell'impresa, e a utilizzare gli indici dei prezzi per riportare i valori passati al periodo corrente.

Testi consigliati

Dispense a cura del docente: : Gabriele Dono, 2017, Economia dell'Azienda Agraria (AA 2016-2017)

Propedeuticità

Fondamenti di Economia (I anno - 6 CFU)

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale, prova pratica, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

Il giudizio e il voto finale terrà conto delle conoscenza e dei concetti acquisiti, della capacità di analisi dei problemi, di collegare conoscenze interdisciplinari, di formulare ipotesi e di giudizi, della padronanza e chiarezza di espressione ed esposizione.

La verifica si svolgerà sulle tre sezioni fondamentali del programma.

1. Il candidato dovrà conoscere le principali caratteristiche strutturali, organizzative e giuridiche dell'Agricoltura Italiana, così come emergono dai risultati dell'ultimo Censimento Agricoltura (2010) e le modifiche di questo assetto che sono insorte nell'ultimo decennio. Il candidato dovrà anche conoscere le caratteristiche organizzative e giuridiche dell'impresa agricola e delle sue tipologie nel nostro Paese. Inoltre, il candidato dovrà saper classificare e descrivere i fattori produttivi usati dall'impresa agricola, in particolare i vari tipi di capitale e il lavoro. Lo stesso vale per le principali Tasse, Imposte e Contributi pagati in Agricoltura.

2. Il candidato dovrà saper valutare i risultati economici dell'impresa agricola con l'approccio del bilancio civilistico. In particolare, dovrà saper ricostruire il bilancio economico riclassificato, descrivendo la struttura dello Stato Patrimoniale e i criteri adottati per definire il valore monetario delle diverse voci. Lo stesso valo per gli elementi del Conto Economico, con le connessioni tra quest'ultimo e lo Stato Patrimoniale, fino al calcolo del Reddito Netto.

3. Il candidato dovrà saper valutare le condizioni di redditività dell'impresa, sia con gli indici per la stima della redditività dei capitali, sia con gli indici per la stima della redditività del lavoro. Inoltre, dovrà saper condurre un’analisi economica delle singole attività svolte dall'impresa. Infine, dovrà conoscere gli elementi basilari di analisi dei prezzi agricoli, in particolare dovrà saper come utilizzare gli indici dei prezzi per neutralizzare l'effetto dell'inflazione sulle quotazioni dei prodotti agricoli.

L'esame sarà svolto in forma orale con almeno tre domande relative alle tre sezioni del programma.

Durante lo svolgimento del Corso, previo accordo con gli studenti, saranno effettuate due prove scritte (esoneri) facoltative, la prima sugli argomenti del programma che vanno fino alla specificazione dello Stato Patrimoniale incluso; la seconda sugli argomenti del programma che vanno dalla specificazione del Conto Economico alla fine del programma. Queste prove saranno valutate con un voto in trentesimi e alla prova orale lo studente potrà decidere se accettare come voto finale la media dei voti delle due prove, oppure sottoporsi parzialmente o integralmente alla verifica orale.

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria
via San Camillo de Lellis snc
Viterbo

Orario lezioni

come da orario pubblicato sul sito

Comunicazioni

Lunedì: 10:00 - 11:00
Mercoledì: 11,00 - 12,00

Il pomeriggio del lunedì e del mercoledì e tutti gli altri giorni si riceve per appuntamento fissato con email