Scheda Insegnamento: Biochimica e microbiologia forestale A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: CONSERVAZIONE E RESTAURO DELL' AMBIENTE FORESTALE E DIFESA DEL SUOLO (LM-73)
  • Codice: 15424
  • Crediti: 12
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:STEFANIA ASTOLFI

Modulo : 1 Cfu(6)

Programma

- Suolo: definizione e componenti;
- Processi di degradazione del suolo: erosione, compattamento, acidificazione, contaminazione, ecc.;
- Cicli biogeochimici dei nutrienti: carbonio, azoto, fosforo, zolfo;
- Concetto di qualità e di salute di un suolo: indicatori chimici, fisici e biologici;
- La sostanza organica del suolo;
- Enzimi del suolo: attività e applicazioni;
- Interazione suolo-radice: la rizosfera;
- Fisiologia dell’assorbimento dei nutrienti;
- Biochar;
- Metalli pesanti: problematiche ambientali connesse alla loro presenza nel suolo e fitorimedio.

Testi consigliati

Capitoli selezionati da:
The nature and properties of Soils. N.C. Brady and R.R. Weil Prentice Hall Ed.
Fondamenti di Chimica del Suolo. P. Sequi. Patron Ed.
Soil Microbiology, Ecology and Biochemistry. E. A. Paul Ed.

Materiale didattico fornito dal docente (https://moodle.unitus.it/moodle/libretti/docenti.php).

Propedeuticità

No

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova scritta, prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Le domande avranno come obiettivo la verifica degli obiettivi di apprendimento: livello di conoscenza dei contenuti, capacità di analisi, di sintesi e di collegamenti interdisciplinari, padronanza di espressione. MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME: - Se i candidati fossero in numero superiore a 15, l'esame finale consisterà in una prova scritta della durata di 90 min che verte per tutti gli studenti sull'ultima edizione dell'intero programma del corso. Le domande sono delle seguenti tipologie: aperte, a risposta multipla, completamento di leggende o testi, e risoluzione di esercizi. - In alternativa, l'esame consisterà in una prova orale che verte per tutti gli studenti sull'ultima edizione dell'intero programma del corso. Normalmente vengono sottoposte tre domande e ogni risposta viene valutata con un punteggio da 0 a 10. Il voto finale, espresso in trentesimi, corrisponde alla somma delle tre singole votazioni. Viene attribuita la lode in caso di particolare merito in tutti i parametri. Il calendario degli appelli e l'iscrizione agli appelli di esame viene fatta tramite il portale di Ateneo.

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo

Orario lezioni

come da orario sul sito pubblicato sul sito

Comunicazioni

Giovedì dalle 11.00 alle 13.00



  • Corso di Laurea: CONSERVAZIONE E RESTAURO DELL' AMBIENTE FORESTALE E DIFESA DEL SUOLO (LM-73)
  • Codice: 15424
  • Crediti: 12
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:ELENA DI MATTIA

Modulo : 2 Cfu(6)

Programma

Definizione e scopi della microbiologia forestale. Ultrastruttura e classificazione dei Procarioti in base alla nutrizione. Trasformazioni energetiche nella cellula Procariote mediante la respirazione aerobia, anaerobia e le fermetazioni. Fisiologia della crescita microbica (crescita nei sistemi chiusi e nei sistemi aperti), crescita microbica in condizione di limitazione dei nutrienti, crescita biofilm e controllo della formazione del biofilm.
Monitoraggio Microbiologico del suolo: quantificazione, analisi ecofisiologica microbica e biodiversità microbico-molecolare della comunità.
Ecologia microbica: interazioni intermicrobiche positive e negative, le successioni microbiche r/K e gli effetti priming della sostanza organica. Ecologia microbica dei processi biogeochimici di decomposizione, di metanogenesi, di umificazione e di mineralizzazione. Ecologia microbica dei nitrificanti (Nitrosomonas e Nitrobacter), dei denitrificanti degli ammonizzanti e degli azotofissatori. Le matrici organiche nel compostaggio verde e azione del microbioma.
Microbiologia della rizosfera: ubicazione microbica ectorizosferica e biofilm rizoplanici, indici rizosferici microbici (R/S) ed effetto dei rapporti piante-microrganismi e ambiente forestale: azoto-fissazione biologica e diazotrofi liberi, associati e simbionti. I batteri benefici: i batteri promotori della crescita delle piante (PGPR), gli endofiti non patogeni, le simbiosi micorriziche (Glomus spp e Basiodomiceti saprofiti).
Le simbiosi azotofissatrici, forestali: il genere Frankia e le piante attinorriziche per la consociazione con specie nobili, le simbiosi leguminose perenni-Rhizobium il processo di nodulazione, il simbiosoma ed efficienza di processo. Isolamento, caratterizzazione dei ceppi e applicazione degli inoculanti rizobici e/o attinorrizici (concetto di adattamento edafico).
Utilizzazione e controllo delle microflore del suolo forestale: la batterizzazione per la conservazione, il recupero e il restauro degli ambienti forestali degradati.

Testi consigliati

Microbiologia Agroambientale (a cura di B. Biavati, C. Sorlini) CEA Edizione 2008 ISBN 978-88-408-1383-7. Seconda Edizione CEA-ZANICHELLI ISBN 978-8808-18054-4. Inoltre il docente fornirà articoli scientifici e dispense.

Propedeuticità

nessuna propedeuticità è consigliata per la parte microbiologica

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Nella valutazione della prova per l'attribuzione del voto finale si terrà conto di un appropriato livello di conoscenza dei contenuti inerenti il metabolismo energetico microbico, la fisiologia della crescita batterica e competenze di ecologia microbica applicate al restauro forestale con particolare attenzione alla valorizzazione applicativa della biodiversità microbica utile e benefica per la pianta e i processi biogeochimici del suolo L'adeguata padronanza della chiarezza espositiva, della visione interdisciplinare e l'uso corretto della terminologia tecnica saranno ulteriormente considerati come elementi di valutazione.

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo

Orario lezioni

come da orario sul sito

Comunicazioni

Gli studenti saranno ricevuti tutti i giovedì dalle 15 alle 17 presso lo studio del docente. Ulteriormente su richiesta via E-mail è possibile fissare altri appuntamenti.


Il docente aderisce all'iniziativa di astensione dagli esami di profitto del primo appello (08/09/2017) secondo le modalità previste dallo sciopero dagli esami proclamato per la sessione autunnale dell’anno accademico 2016-2017.