Scheda Insegnamento: DIRITTO DEL LAVORO A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: GIURISPRUDENZA (LMG-01)
  • Codice: 16013
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: LUISA FICARI

Programma

Programma 2017-18. I principi della Costituzione della Repubblica italiana e le fonti del diritto del lavoro italiano. Direttive UE, Corte di Giustizia. La disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze di datori di lavoro privati e di pubbliche amministrazioni. Ruolo della giurisprudenza in materia di lavoro. Le riforme del diritto del lavoro (legge Fornero, Jobs Act), novità legislative (2012, 2015, 2017; riforma Madia in materia di lavoro pubblico). Lavoro subordinato, autonomo, parasubordinato, collaborazioni organizzate.Tipologie contrattuali di lavoro subordinato. Poteri del datore di lavoro. Licenziamento individuale e collettivo. Obblighi del datore di lavoro. Diritti e obblighi del lavoratore. La privacy del lavoratore. Il lavoro dei soggetti diversamente abili. Retribuzione, trattamento di fine rapporto. Tutela del lavoro negli appalti, nel trasferimento d'azienda, nella crisi d'impresa. Il lavoro nel contesto internazionale. Il lavoro all'estero, negli Stati UE, nei paesi terzi; la tutela del lavoro nelle fonti internazionali. Rinunzie e transazioni. Prescrizione. Pari opportunità, divieti di discriminazione. Attività inventiva del prestatore di lavoro. Ammortizzatori sociali. Previdenza sociale, fondi pensione (cenni). Infortuni e sicurezza sul lavoro (cenni). Processo del lavoro (cenni).

Testi consigliati

Il programma (anno 2017-2018) consta di 2 manuali (2016-17: le parti dei manuali sono qui indicate). Testo 1: L. Galantino, Diritto del lavoro, editio minor, Giappichelli ed., Torino, ultima edizione che risulti pubblicata alla data di inizio delle lezioni (di questo manuale sono in programma tutti i capitoli eccetto i capitoli dedicati a "La libertà sindacale e l’organizzazione sindacale. La rappresentatività sindacale. L’attività sindacale nei luoghi di lavoro. La repressione della condotta antisindacale. Il contratto collettivo. – Tipologia, efficacia oggettiva e soggettiva. – Struttura e disciplina giuridica. La contrattazione collettiva e i diritti sindacali nel pubblico impiego. Lo sciopero e la serrata"). Testo 2: L.Galantino, Diritto del lavoro pubblico, Giappichelli ed., Torino, ultima edizione che risulti pubblicata alla data di inizio delle lezioni (di questo manuale sono in programma le seguenti parti "L'evoluzione normativa del rapporto di lavoro pubblico; "Il reclutamento del personale e le forme di lavoro flessibile", "L'inquadramento dei lavoratori e il trattamento economico", "Gli obblighi del lavoratore e il potere disciplinare del datore di lavoro", "La mobilità del lavoratore","La dirigenza pubblica", "La giurisdizione in tema di controversie di lavoro". N.B. Prima dell'inizio del corso (secondo semestre 2017-18) saranno indicati eventuali testi sostitutivi per l'ipotesi in cui l'ultima edizione disponibile dei testi suddetti non sia aggiornata. Per preparare la materia d'esame, oltre allo studio dei testi indicati, è necessaria la consultazione dei più importanti testi legislativi in materia: si vedano perciò tutti i materiali Files pdf scaricabili) collocati dalla docente sia sulla pagina della materia (accesso libero) sia sui libretti elettronici delle lezioni dal 2012 (=legge Fornero) in poi (= Jobs Act, legge Madia) con accesso UnitusMoodle nonchè la cartella di files collocata dalla docente (maggio 2017) sul pc aula 6 . I non frequentanti possono utilizzare i materiali come qui indicato.

Propedeuticità

Propedeuticità: Diritto privato. Conoscenze di base per comprendere le lezioni e raggiungere gli obiettivi formativi: istituti e nozioni basilari dell'area del diritto privato (quali: fonti, obbligazione, contratto, recesso, adempimento, responsabilità, forma del contratto) e del diritto pubblico (quali: diritti fondamentali, Costituzione, Corte Costituzionale, fonti del diritto, formazione della legge).

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 36

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Il metodo di accertamento dei risultati attesi dall'apprendimento della materia "diritto del lavoro" in termini di conoscenze, abilità, competenze (inclusa la competenza di valutazione critica compresa/implicita nella valutazione del profitto) degli studenti seguirà i criteri qui illustrati: a) accertamento del possesso di conoscenze e capacità di comprensione, sia generali sia applicate, estese e rafforzate rispetto al livello costituito dall'uso di libri di testo avanzati; conoscenze e capacità di comprensione applicate ad un contesto di ricerca caratterizzato da fonti normative ed interpretative eterogenee (leggi statali e regionali, contratti collettivi, contratti individuali, giurisprudenza), provenienti da ordinamenti diversi (nazionale, internazionale, europeo) ed inserite in un contesto interdisciplinare connesso al settore degli studi del diritto positivo italiano; b) accertamento della capacità di comunicare, in modo chiaro esauriente, corretto e compiuto, le conoscenze acquisite nella materia "diritto del lavoro" ad interlocutori specialisti e non specialisti; c) accertamento della capacità di progresso autonomo dei propri studi nella materia. Obiettivi formativi: il corso mira a formare studenti con conoscenze e competenze specifiche relative alla disciplina dei rapporti di lavoro (subordinato e non) nel settore privato e nelle pubbliche amministrazioni, al ruolo della giurisprudenza nazionale in materia, all'impatto della normativa UE, alla protezione del lavoro nelle fonti internazionali.

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

A.A. 2017/18 - secondo semestre

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/giurisprudenza-lmg01/articolo/calendari-e-orari-lmg01

Comunicazioni


AVVISO
DIRITTO DEL LAVORO – DIRITTO SINDACALE (Prof.ssa Luisa Ficari)
RICEVIMENTO STUDENTI, LAUREANDI E TIROCINANTI (tirocini curricolari)
Prossimo ricevimento: mercoledì 13 settembre ore 12. Durante il semestre del corso la prof.ssa L.Ficari riceve prima e dopo le lezioni. Concordare per altri giorni ed orari con mail a lficari@unitus.it
TIROCINI CURRICOLARI GIURISPRUDENZA Referente tirocini Giurisprudenza: Prof.ssa L.Ficari. Coordinatore tirocini Dipartimento DISTU e job-placement: Prof. ssa Del Prete, Prof. Marini. Gli studenti di Giurisprudenza interessati al tirocinio curricolare (10 cfu) presso gli enti convenzionati sono invitati a consultare la normativa per tirocini indicata sulla pagina Distu. I bandi per la selezione degli studenti aspiranti al tirocinio sono indetti a scadenze periodiche durante l'anno e pubblicati sulle pagine Distu con appositi avvisi. Informazioni anche in segreteria Dipartimento (Sig.a Fumagalli). Si invita a consultare anche la pagina generale Unitus (FAQ di giurisprudenza punto E: http://www.unitus.it/public/platforms/11/cke_contents/2151/FAQ%20Giurisprudenza%202017-2018%20(agg.%2011.7.2017).pdf . Gli studenti i quali abbiano ricevuto l'indicazione dell'ente presso il quale svolgere il tirocinio, si mettano in contatto (mail) con la prof.ssa Ficari per concordare incontro, modalità di avvio del tirocinio e preparazione relazioni periodiche.
ATTIVITA' FORMATIVE PER CFU LIBERI Gli studenti interessati a tesine (v. Regolamento del Corso di studio su attività formative e cfu) possono prendere contatto con la prof.ssa Ficari in orari di ricevimento o concordando appuntamento in mail.
TESI DI LAUREA Gli studenti interessati a chiedere la tesi di laurea in Diritto del lavoro o in Diritto sindacale sono invitati a (e caldamente raccomandati di) partecipare agli incontri periodici indetti dalla docente, nei quali vengono indicate linee-guida per la ricerca sulle fonti (leggi, dottrina, giurisprudenza) e l’utilizzo delle medesime, la struttura e l’articolazione della tesi, l’esposizione e la stesura, le citazioni di bibliografia e giurisprudenza e relative modalità. Detti incontri si svolgono almeno tre volte l’anno in date indicate sulla pagina docente e con avvisi di Dipartimento (prossimo incontro: ottobre-novembre 2017). Gli incontri sono preventivi rispetto alla richiesta di tesi da parte dello studente interessato. Lo stesso vale per gli studenti interessati a svolgere nelle stesse materie tesine utili per il conseguimento dei cfu previsti per “altre attività formative” a norma di quanto previsto per il corso di laurea in Giurisprudenza LMG01.
LEZIONI E SEMINARI. MATERIALI. I materiali oggetto di specifica illustrazione nel corso di lezioni, nei seminari (Diritto del lavoro, Diritto sindacale) e nell'incontro di approfondimento sul linguaggio giuridico (v. oltre) sono in files pdf sul desktop del pc nell'aula di lezione, liberamente consultabili e accessibili da apposita cartella.
SEMINARI E INCONTRI DI APPROFONDIMENTO 2017 Nei mesi di settembre e ottobre 2017 la prof.ssa Ficari svolgerà un ciclo di seminari sul tema “RUOLO E INTERVENTI DELL’ILO (INTERNATIONAL LABOUR ORGANIZATION) NEL CONTESTO ATTUALE », seminari aperti a tutti gli studenti. Il seminario n.1 si svolgerà mercoledì 13 settembre 2017 ore 9.30-11.30, aula 6 ; il seminario n.2 in date ed orari ancora da fissare (venerdì 20 oppure lunedì 23 ottobre 2017 ; seguirà avviso). Durante il corso di lezioni 2016-2017 hanno avuto luogo seminari su diversi temi della materia oggetto d'esame. Seminario 1: 28 marzo 2017, ore 15-19, aula 6. “Questioni applicative nella recente evoluzione legislativa del lavoro pubblico: I) tipologie contrattuali di lavoro ammesse; II) ambito dei contratti collettivi”; seminario svolto da Marco Bracoloni, dottore di ricerca Università degli Studi della Tuscia e rivolto agli studenti del corso di Diritto del lavoro (ore 15-17, parte I) ed agli studenti di Diritto sindacale (ore 17-19, parte II). Seminari successivi: seminario 2 (prof. Ilario Alvino), seminario 3 (avv. Paolo Lanzillotta), seminario 4 (dott.ssa Martina Bassotti): v. avviso sulla pagina "avvisi" di Giurisprudenza. Incontro di approfondimento con il Prof. Riccardo Gualdo sul tema del linguaggio giuridico: 20 aprile 2017 ore 11-13.
VIAGGIO DI STUDIO. Saranno pubblicati avvisi specifici per gli studenti ammessi al viaggio di studio (presso ILO, Ginevra, ottobre 2017) cofinanziato dal Dipartimento.