Scheda Insegnamento: DIRITTO AMMINISTRATIVO A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 16216
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 3
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: A CONTRATTO DOCENTE

Programma

Fornire le conoscenze di base della materia e gli strumenti di interpretazione e di applicazione della relativa normativa.
CONTENUTI
Introduzione e principi generali. Le origini, il ruolo e lo sviluppo del diritto amministrativo. Nozioni di pubblica amministrazione. Principi costituzionali e la riserva di legge. Le fonti del diritto amministrativo, con riferimento specifico alle fonti comunitarie e ai regolamenti governativi.
I principi. Legalità, imparzialità e buon andamento; ragionevolezza; proporzionalità; correttezza; buona fede; legittimo affidamento; trasparenza; sussidarietà (in ambito comunitario e nel diritto interno); obbligo di motivazione; rispetto del contraddittorio.
Le situazioni soggettive. I soggetti del diritto. Posizioni soggettive. I diritti, gli interessi, i poteri. Le vicende delle situazioni soggettive. Le fonti delle vicende.
Principi dell’organizzazione pubblica. Soggetti e figure soggettive. L’organizzazione centrale. Gli Enti pubblici. Tipologie organizzative. Le Regioni. Le autonomie locali.
L’Amministrazione statale centrale. Le Agenzie. Le autorità indipendenti. Gli enti pubblici economici. Società con partecipazione pubblica.
I controlli amministrativi. L’esercizio privato di pubbliche funzioni. La competenza. Trasferimento della competenza. Difetto di competenza.
L’attività amministrativa. Tipi di attività (autoritativa, consensuale, privatistica). Il procedimento amministrativo. Il diritto di accesso. Gli atti amministrativi, i provvedimenti, i comportamenti e il silenzio. Tipi di procedimenti e di provvedimenti. Discrezionalità amministrativa e tecnica. I vizi di legittimità e di merito. L’autotutela. L’attività consensuale. I contratti pubblici. I servizi pubblici. L’impiego presso le Pubbliche Amministrazioni. Le responsabilità.
Provvedimenti amministrativi. Provvedimenti e atti amministrativi; elementi dei provvedimenti; validità ed efficacia; patologia. Le responsabilità dell’amministrazione e dei funzionari; illegittimità ed illiceità; i tratti caratteristici dell’illecito della pubblica amministrazione; lesione di diritti soggettivi e di interessi legittimi. Colpa e violazione dell’imparzialità, della correttezza e del buon andamento.
Rapporti organizzativi. Gerarchia, direzione, equiordinazione, sostituzione, autonomia, indipendenza, coordinamento. Cenni beni pubblici e d’interesse pubblico. Dirigenza e personale. Finanza.
Contratti e accordi delle pubbliche amministrazioni. Accordi determinativi del contenuto di provvedimenti; accordi sostitutivi di provvedimenti; accordi di programma; contratti e convenzioni ad oggetto pubblico.
Cenni sulla giustizia amministrativa. Profili storici. Dalla legge abolitrice del contenzioso (1865) all’istituzione della IV Sezione del Consiglio di Stato (1889). La giustizia amministrativa nella Costituzione repubblicana. Istituzione dei TAR (1971) e riforma del processo amministrativo. Rimedi amministrativi, giurisdizionali e arbitrali. Giurisdizione del giudice ordinario e del giudice amministrativo. Le forme della giurisdizione amministrativa: giurisdizione generale di legittimità; giurisdizione di merito; giurisdizione esclusiva. Cenni sul processo amministrativo.
Cenni di diritto amministrativo militare (9 periodi non inclusi nel computo delle ore a cura di docente universitario). I beni militari: beni demaniali e beni patrimoniali indisponibili dell’Amministrazione della Difesa; in particolare, gli aerodromi militari, gli aeromobili militari e gli alloggi di servizio. Modi di acquisto e cessione dei beni militari: requisizioni, espropriazioni, servitù militari, dismissioni dei beni militari.
Gli effetti della legge 241/90 sull’Amministrazione militare: risvolti sugli atti tipici (sanzioni disciplinari, sospensioni dal servizio, trasferimenti, atti di avanzamento, documentazione caratteristica). La disciplina dei tempi del procedimento amministrativo e l’accesso agli atti nell’ambito dell’Amministrazione della Difesa (D.M. 16 settembre 1993 e D.M. 14 giugno 1995, n. 519). In particolare, l’accesso al fascicolo personale e alla documentazione caratteristica. Le conseguenze penali e disciplinari di illegittimi dinieghi di accesso. Rapporti tra il diritto di accesso e la tutela alla riservatezza.
La semplificazione documentale e la documentazione digitale. Dichiarazioni sostitutive delle certificazioni. Modalità di presentazione delle istanze e delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà. Autentica di copie e autenticazione delle sottoscrizioni. I controlli sulle dichiarazioni sostitutive e il regime delle responsabilità dei pubblici dipendenti.
Documento informatico e firme elettroniche. L’efficacia probatoria della firma digitale. Formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici. Trasmissione informatica dei documenti. Valore giuridico della trasmissione. La valenza giuridica della posta elettronica.

Testi consigliati

S. Cassese (a cura di), Istituzioni di diritto amministrativo, Milano, Giuffrè, 2009

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Obbligatoria

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Scuola Allievi Marescialli dell'Aeronautica, Strada Tuscanese 71/H

Orario lezioni

Gli orari sono stabiliti all'interno della Scuola, concordati con i docenti di riferimento e comunicati a tutti gli studenti frequentanti. Le lezioni sono riservate agli Allievi frequentanti i corsi all'interno della Scuola.

Comunicazioni