Scheda Insegnamento: STORIA DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE MODERNE (L-11)
  • Codice: 17142
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: LEONARDO RAPONE

Programma

Il tema della Unione europea è da tempo al centro della attenzione delle opinioni pubbliche e delle discussioni politiche: è anzi uno dei temi che più suscitano passioni e modellano i sentimenti collettivi. La partecipazione al processo di integrazione e alla unione monetaria in molti paesi è diventato il principale discrimine tra gli schieramenti; la Unione europea è una presenza costante e imponente nel campo visivo dei cittadini; è un vincolo stringente per l’azione di governo. Il corso di Storia della integrazione europea intende far crescere tra gli studenti la consapevolezza delle radici storiche e degli svolgimenti di un aspetto costitutivo della realtà presente.
L'insegnamento impartito consentirà allo studente di acquisire una buona conoscenza delle linee fondamentali della storia della integrazione europea, dagli anni del secondo dopoguerra fino agli sviluppi più recenti: dalla costituzione delle prime Comunità europee alla nascita della Unione europea, al completamento della unione economica e monetaria, alle problematiche istituzionali che hanno trovato sistemazione nel Trattato di Lisbona, fino alle difficoltà e alle convulsioni suscitate dalla grande crisi economica del nostro tempo. Gli aspetti economici, politici ed istituzionali della integrazione saranno esaminati nel quadro dei più ampi legami transnazionali che caratterizzano il mondo contemporaneo (interdipendenza, globalizzazione) e nell'intreccio con i processi storici della seconda metà del XX secolo e degli inizi del XXI (guerra fredda, evoluzione dei rapporti tra Stati Uniti ed Europa in seno alla alleanza occidentale, superamento della divisione dell'Europa, crescita e crisi dell'economia mondiale).
Al termine del corso lo studente sarà in possesso di nozioni che dovrebbero permettergli di orientarsi con cognizione di causa nel dibattito pubblico dei nostri giorni, di acquisire una autonoma capacità di giudizio rispetto ai temi in discussione, di argomentare i propri convincimenti, rifuggendo dalle semplificazioni e dalle banalità. E' però fondamentale che lo studente abbia anche un solido quadro di conoscenze relative al quadro storico generale della seconda metà del Novecento e dei primi anni del XXI secolo: conoscenze che dovrebbe aver già acquisito durante gli studi di scuola superiore, e che potrà recuperare e rafforzare studiando un apposito testo di seguito elencato tra i testi consigliati.

Testi consigliati

Sulla storia generale dalla fine della Seconda guerra mondiale agli inizi del XXI secolo:

W. Loth, La trasformazione degli Stati e i rapporti di forza, in Storia del mondo, vol. VI: Il mondo globalizzato. Dal 1945 a oggi, a cura di A. Iriye, ed. Einaudi, pp. 3-172.
In aggiunta al saggio di W. Loth, si consiglia agli studenti di riutilizzare il manuale già studiato nell'ultimo anno della scuola superiore.

Sul processo di integrazione europea entrambi i testi di seguito elencati:

L. Rapone, Storia dell'integrazione europea, ed. Carocci (nuova edizione, 2015);
F. Fauri, L'Unione europea. Una storia economica, ed. il Mulino

NB: LEGGERE CON ATTENZIONE QUANTO RIPORTATO AL SUCCESSIVO PUNTO «DESCRIZIONE DEI METODI DI ACCERTAMENTO»

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

L'accertamento delle conoscenze acquisite dallo studente relativamente agli argomenti in programma avverrà per mezzo di un esame orale a conclusione del corso: saranno valutate sia la padronanza degli argomenti svolti durante le lezioni e nei testi consigliati, sia la capacità di ragionamento e di esposizione.

La prova di esame consta di due parti, nell'arco della medesima giornata. Nella prima parte dell'esame si accerta la conoscenza generale del periodo storico entro cui si sviluppa il processo di integrazione europea, dalla fine della Seconda guerra mondiale al primo decennio del XXI secolo. Solo nel caso che questo accertamento preliminare abbia avuto esito positivo, lo studente sostiene la seconda parte dell'esame, che verte specificamente sul processo di integrazione (e corrisponde ai testi consigliati di F. Fauri e L. Rapone). Il voto finale, espresso in trentesimi, tiene conto di entrambe le parti dell'esame.

Luogo lezioni

Dipartimento Distu - Via San Carlo, 32 - 01100 Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/corsi-di-laurea-triennale1/articolo/calendari-

Comunicazioni

Il prossimo ricevimento degli studenti avrà luogo martedi' 16 maggio 2017 alle ore 9.