Scheda Insegnamento: Modelli molecolari e cellulari per la produzione di biofarmaci e metodologie microscopiche avanzate A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: BIOTECNOLOGIE PER L'AGRICOLTURA, L'AMBIENTE E LA SALUTE (LM-7)
  • Codice: 17405
  • Crediti: 9
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente:FRANCESCO BUONOCORE

Modulo : 1 Cfu(3)

Programma


Cenni di immunobiologia comparata. Immunità innata e specifica: un confronto. Principali tappe nell’evoluzione dell’immunità. Saggi immunologici d’interesse per la bio-diagnostica. Anticorpi derivati da specie animali (monoclonali, lambodies, nanobodies) e loro utilizzo in campo bio-medico. Biofarmaci ottenuti da adattamenti delle specie animali e loro utilizzo in campo bio-medico, casi di studio: peptidi antimicrobici come nuovi antibiotici, farmaci antitumorali, silicateine. Discussione di lavori scientifici riguardanti le tematiche e gli approcci metodologici affrontati durante il corso. Cenni sui progetti europei nel campo delle biotecnologie animali. Visualizzazione in laboratorio dell’utilizzo di metodologie molecolari.

Obiettivi formativi
Il corso presenterà agli studenti i principi e gli approcci sperimentali più innovativi relativi all’ottenimento di biofarmaci da modelli molecolari e cellulari di origine animale. Il corso si propone, inoltre, di ampliare le conoscenze di base su alcuni aspetti relativi al sistema immunitario utili per conoscere adattamenti particolari che hanno portato allo sviluppo di nuovi prodotti di interesse farmaceutico.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione
Avere la conoscenza dei modelli animali che hanno portato i ricercatori a poter sviluppare nuovi prodotti di interesse biomedico.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Aver compreso i concetti teorici e sperimentali presentati a lezione nell’ambito dei modelli animali studiati e saperli applicare in problemi specifici relativi all’ottenimento di sostante di interesse biomedico.
Autonomia di giudizio
Essere in grado di interpretare risultati sperimentali nell’ambito della produzione di biomolecole da modelli animali analoghi a quelli presentati durante le lezioni del corso.
Abilità comunicative
Essere in grado di comunicare con chiarezza i concetti e le tecnologie oggetto del corso. Presentare, anche con l'ausilio di opportune tecniche audiovisive, i metodi, i risultati e l'interpretazione di uno studio nell’ambito della produzione di biomolecole.
Capacità di apprendere
Essere in grado di descrivere temi scientifici inerenti la produzione di biomolecole da modelli animali in forma orale. Tale abilità verrà sviluppata mediante il coinvolgimento attivo degli studenti in discussioni orali in aula su temi specifici inerenti il corso.

Testi consigliati


Il docente fornirà delle dispense durante lo svolgimento del corso che saranno presenti sulla piattaforma Moodle.

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 24

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Modalità di insegnamento Lezioni frontali in aula utilizzando anche presentazioni (ppt) con illustrazioni grafiche, fotografie, oggetti tridimensionali virtuali, video, animazioni. Modalità di verifica dell’apprendimento Il giudizio, e di conseguenza il voto finale, terrà conto delle conoscenze e dei concetti acquisiti, della capacità di analisi dei problemi, di collegare conoscenze interdisciplinari, di formulare ipotesi e di giudizi, della padronanza e della chiarezza di espressione ed esposizione. Al candidato saranno poste almeno tre domande che spazieranno su tutto il programma, ognuna delle quali sarà valutata con un punteggio diverso a seconda della sua complessità. E’ previsto un project work: gli studenti possono preparare, se vogliono, una presentazione, mediante un file ppt, di un lavoro scientifico da loro scelto su un argomento trattato durante il corso e discuterla al momento della prova finale, in aggiunta ad eventuali altre domande su argomenti non presenti nella presentazione stessa.

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo

Orario lezioni

come da orario pubblicato sul sito

Comunicazioni

Martedì e Giovedì dalle ore 11.00 alle 13.00 nell'Ufficio del Docente, stanza 223, I piano del Blocco D.



  • Corso di Laurea: BIOTECNOLOGIE PER L'AGRICOLTURA, L'AMBIENTE E LA SALUTE (LM-7)
  • Codice: 17405
  • Crediti: 9
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:SIMONA PICCHIETTI

Modulo : 2 Cfu(6)

Programma

Il corso ha lo scopo di fornire una conoscenza avanzata delle tecniche di microscopia ottica convenzionale, confocale, super risoluzione, elettronica e delle loro possibili applicazioni in ambito biologico e in particolare nella ricerca biomedica di base ed applicata.

Programma del corso
Microscopia ottica: principi di funzionamento ed applicazioni. Le tecniche cito-istologiche come metodo diagnostico; tecniche di prelievo, fissazione, inclusione e colorazione di campioni. Metodi di indagine istochimica. La microscopia ottica a microdissezione laser e sue applicazioni. La microiniezione: presentazione e discussione di casi studio.
Tecniche di immunoistochimica ed immunofluorescenza su cellule e tessuti; tecniche di preparazione dei campioni; possibili applicazioni in ambito biologico e in particolare nella ricerca biomedica di base ed applicata. Gli anticorpi e le immunolocalizzazioni. Fluorescenza e fluorocromi. Le proteine fluorescenti. Il microscopio a fluorescenza e il microscopio a scansione laser confocale; principi di preservazione dei campioni per la microscopia confocale. Microscopia a super-risoluzione: principi ed applicazioni. Procedure per l’ibridazione in situ su cellule e sezioni di tessuti; ibridazione di acidi nucleici: principi ed applicazioni. La microscopia elettronica: principi di funzionamento ed applicazioni. Il microscopio elettronico a trasmissione e a scansione: tecniche di preparazione dei campioni. L’immunogold labelling e sue applicazioni in ambito biomedico. Microanalisi elementare del campione: determinazione della presenza e dell'accumulo di sostanze tossiche all'interno di campioni biologici; presentazione e discussione di casi studio. Il microscopio elettronico a scansione ambientale principi ed applicazioni. Immunogold in microscopia elettronica a scansione ambientale: caratteristiche applicative. Metodi quantitativi di elaborazione dell’immagine. Discussione di lavori scientifici in lingua inglese riguardanti le tematiche e gli approcci metodologici affrontati durante il corso.


Descrizione sintetica delle attività di esercitazione
Allestimento di vetrini istologici: fissazione, inclusione, taglio al microtomo, colorazione di campioni ed osservazione al microscopio ottico. Reazioni di immunolocalizzazione: la reazione ABC immunoperossidasi intensificata con nickel. Preparazione di campioni per la microscopia a fluorescenza: osservazione di campioni al microscopio a fluorescenza e al microscopio a scansione laser confocale. Preparazione di campioni per la microscopia elettronica a trasmissione: fissazione, inclusione, taglio all’ultramicrotomo, contrasto positivo e negativo, ed osservazione al TEM dei campioni. Reazioni di immunolocalizzazione per la microscopia elettronica: preparazione ed osservazione di campioni. Il microscopio elettronico a scansione: preparazione di campioni ed osservazione. Microanalisi elementare del campione: preparazione ed osservazione di campioni in laboratorio. Le esercitazioni verranno svolte presso il laboratorio di zoologia e nei laboratori del CGA.


RISULTATI ATTESI
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE Al termine del modulo gli studenti dovranno dimostrare di conoscere le tecniche di microscopia e le loro applicazioni in ambito biologico e biomedico.
CONOSCENZA E CAPACITA° DI COMPRENSIONE APPLICATE: Utilizzo e messa a punto di metodi microscopici per applicarli a problemi specifici in campo biotecnologico.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO Capacità di analizzare e interpretare i risultati sperimentali.
ABILITA’ COMUNICATIVE Aver sviluppato la capacità di descrivere problematiche scientifiche, approcci metodologici e risultati in ambito biotecnologico utilizzando un appropriato linguaggio scientifico.
CAPACITÀ DI APPRENDERE: Gli studenti saranno in grado di apprendere autonomamente temi scientifici di tipo applicativo e approcci metodologici.

Testi consigliati

Dispense, diapositive delle lezioni e articoli scientifici in inglese forniti dal docente.

Propedeuticità

nessuna propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Esame orale, consistente in quesiti relativi ad aspetti teorici e pratici inerenti alle tematiche affrontate. Nella determinazione del voto finale si terrà conto di diversi aspetti: il livello di conoscenza degli argomenti trattati (sufficiente, medio, completo, approfondito); la capacità di collegare tra loro i concetti acquisiti (sufficiente, buona, ottima); la capacità di analisi e di senso critico (sufficiente, buona, ottima), la padronanza di espressione (esposizione carente, semplice, chiara e corretta, sicura e corretta).

Luogo lezioni

Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo

Orario lezioni

come da orario pubblicato sul sito

Comunicazioni

Martedì 11.00-13.00
Giovedì 11.00-13.00