Scheda Insegnamento: Ingegneria naturalistica A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: PIANIFICAZIONE E PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO E DELL'AMBIENTE (L-21)
  • Codice: 17518
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: ALESSANDRO ERRICO

Programma

PROGRAMMA
DEFINIZIONI, OBIETTIVI, FUNZIONI ED AMBITI DELL’INGEGNERIA NATURALISTICA
Sistemazioni Idraulico-Forestali e IN (stabilità e vegetazione)
Definizioni
Obiettivi dell’IN
Funzioni
Sviluppo storico
Ambiti d’intervento
Campi di applicazione
Deontologia

ELEMENTI DI BOTANICA APPLICATA ALL’I.N.
Proprietà tecniche delle piante
Influenza della vegetazione sulla stabilità dei versanti
La scelta delle specie: analisi vegetazionali e progetto botanico
Materiale di propagazione: scelta e modalità di impiego

ELEMENTI DI IDROLOGIA E IDRAULICA FLUVIALE
Introduzione all’idrologia
Evapotraspirazione
Acqua nel suolo
Processi di generazione di deflusso
Statistica degli eventi estremi (cenni)
Stima della portata di piena
Idrostatica (cenni)
Correnti a pelo libero: il moto uniforme

TECNICHE DI INGEGNERIA NATURALISTICA NELLA SISTEMAZIONI DEI CORSI D’ACQUA
Problematiche dei corsi d’acqua di fondovalle e montani
Dinamica d’alveo e rischi associati
Elementi di idraulica fluviale
Interventi sui corsi d’acqua: le sistemazioni plano-altimetriche
Effetti di interventi diffusi a scala di bacino
Resistenza al moto in alvei vegetati
Parametri idraulici e verifiche per la realizzazione di opere di IN in ambito fluviale
Criteri progettuali
Schede delle principali tecniche e interventi tipo

INTERVENTI SUI VERSANTI (Seminario D.ssa Geol. Olivia Iacoangeli)
L’IN nella sistemazione dei versanti: potenzialità e limiti
Analisi di stabilità dei pendii
Principali tipologie di opere
Parametri di resistenza
Metodi per l’analisi di stabilità di pendii naturali ed artificiali

INTRODUZIONE ALLA RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE
Riqualificazione fluviale: definizione e principi generali
Il corso d'acqua e' un ecosistema
Spazio di libertà del corso d'acqua
Livelli di ambizione degli interventi di recupero ecomorfologico
Principali interventi di I.N. nella riqualificazione fluviale

ESERCITAZIONI PREVISTE
Presentazione a gruppi di un caso di studio
Escursione tecnica a interventi di ingegneria naturalistica

Testi consigliati

1-COMPENDIO DI INGEGNERIA NATURALISTICA P. Cornelini, G. Sauli
link per il download: http://www.regione.lazio.it/prl_ingegneria_naturalistica/?vw=newsDettaglio&id=58

2-PODIS_MANUALE DI INDIRIZZO DELLE SCELTE PROGETTUALI PER INTERVENTI DI INGEGNERIA NATURALISTICA
link per il dowload: http://www3.regione.molise.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3277

3-PIANTE AL POSTO DEL CEMENTO – F. Florineth

Propedeuticità

nessuna in partiolare.

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 40

Valutazione del profitto

Prova scritta, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

Prova scritta con domande aperte.
3 domande, tempo totale a disposizione: 90 minuti
sarà attribuito fino a un massimo di 30 punti per domanda, il voto di esame sarà la media fra le valutazioni delle tre domande.

Per i frequentanti, sarà possibile realizzare (a gruppi di due persone) e presentare un ppt riportante un caso di studio affrontato con tecniche di I.N.. La valutazione di tale attività sarà inclusa nella valutazione della prova scritta come se fosse una ulteriore domanda di esame.

Possibilità di svolgere la prova di esame e la presentazione in aula in lingua inglese.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Come da calendario delle lezioni che verrà pubblicato sul sito del Dipartimento https://www.unitus.it/it/dipartimento/dibaf/guida-dello-studente3/articolo/orario-delle-lezioni-e-date-di-inizio2

Comunicazioni

Giovedì dalle 17.00 alle 18.00 previo appuntamento.