Scheda Insegnamento: Genetica e principi di ingegneria genetica A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: BIOTECNOLOGIE (L-2)
  • Codice: 17532
  • Crediti: 9
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: GIAMPIERO GUALANDI

Programma

a) OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso prevede approccio analitico-metodico oltreche’ storico, alla Genetica classica e formale e metodi complementari ad essa fornita dalle conoscenze del DNA ricombinante. Il corso prevede di arrivare alla comprensione dei quesiti della Genetica anche attraverso problemi numerico-sperimentali
b) RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and ?understanding):
Al termine delle attività formative gli studenti dovranno avere conoscenza delle tappe fondamentali dello sviluppo della Genetica e del DNA ricombinante . Essere in grado di risolvere problemi semplici di Genetica
Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge ?and understanding):
Durante il corso gli studenti saranno stimolati ad utilizzare le conoscenze acquisite per la loro applicazione a problemi specifici nella prospettiva di decidere ove utilizzare metodologie di genetica formale verso quelle molecolari
Autonomia di giudizio (making judgements):
Gli studenti verranno stimolati a prendere in considerazione piu’ approcci metodologici per giudicare quello piu’ rispondente.
Abilità comunicative (communication skills):
Durante le lezioni gli studenti saranno stimolati alla discussione e al confronto delle opinioni per sviluppare anche le loro abilità comunicative che saranno verificate in occasione delle prove di verifica in itinere e degli esami al termine delle attività formative.
Capacità di apprendere (learning skills):
Gli studenti dovranno essere in grado di descrivere temi scientifici inerenti il corso. Tale abilità verrà sviluppata mediante il coinvolgimento attivo degli studenti attraverso discussioni orali in aula derivanti dalla soluzione di problemi numerici
c) PROGRAMMA
La nascita della Genetica:
variabilità genetica;
la legge della segregazione;
la legge dell'assortimento indipendente;
geni e alleli: il concetto di polimorfismo.
Estensioni dell'analisi mendeliana:
Teoria cromosomica dell'eredità:
mitosi e meiosi;
meiosi e mendelismo.
Le basi fisiche dell'eredità, il DNA:
identificazione del materiale genetico;
struttura;
replicazione;
ricombinazione.
Le mutazioni geniche spontanee ed indotte
Studio e selezione di mutanti
Analisi Genetica di batteri e virus:
il cromosoma batterico;
isolamento di mutanti;
trasferimento genico nei batteri:
trasformazione naturale ed artificiale;
coniugazione;
mappe genetiche nei batteri.
trasduzionei
La funzione del gene:
la dissezione genetica attraverso le mutazioni
l'ipotesi un gene un enzima;
la complementazione;
struttura fine del gene;
il codice genetico;
la trascrizione;
la traduzione.
Gli elementi extracromosomici
Plasmidi naturali ed artificiali
Associazione e ricombinazione negli eucarioti:
segregazione di geni localizzati sullo stesso cromosoma;
il crossing over-over;
mappe genetiche;
Meccanismi d ricombinazione
Le mutazion cromosomichei:
di struttura;
gli elementi mobili;
di numero.
Regolazione genica nei procarioti:
regolazione negativa e positiva;
l'operone lac;
l'operone del triptofano;
l'attenuazione.
Regolazione genica negli eucarioti:
regolazione della trascrizione;
regolazione post-trascrizionale;

-TECNICHE MOLECOLARI DI BASE - SISTEMI PROCARIOTICI
Tecniche per la modificazione "in vitro" di DNA, RNA:
- DNA cromosomico e plasmidico: separazione-purificazione
enzimi nel metabolismo "in vitro" del DNA
- Strategie di selezione dei ricombinanti
- Tecniche di analisi di DNA ,RNA:
- Analisi "southern"," Northern". Mappe di restrizione e di delezione.
- Vettori ed ospiti: per genoteche genomiche e di cDNA e selezione "genetica" dei ricombinanti
- Sistemi di analisi di genoteche (sonde, anticorpi etc,) Clonaggio per funzionalita', per posizione , per “tagging”.
-Vettori per il sub-clonaggio-sequenziamento. Sequenziamento DNA.
- Mutagenesi "in vitro". Oligonucleotidi.
- PCR principi e sviluppi particolari.
- Clonaggio ed espressione di sequenze omologhe ed eterologhe in
procarioti (E.coli, B.subtilis)

Testi consigliati

Griffiths A.et al. Genetica Moderna, Zanichelli Ed Cap da 1 a 11 e 15
T.A: Brown- Biotecnologie Molecolari- Zanichelli Ed

Diapositive scaricabili al link
https://www.dropbox.com/s/vo3lqsy7yeke30w/Genet%20x%20biotec%202016.ppt?dl=0

Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità' ma consigliata conoscenza della matematica

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 64

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova scritta, prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Il docente riceve su appuntamento dopo contatto tramite telef 0761 357315 o email: gualandi@unitus.it