Scheda Insegnamento: STORIA CONTEMPORANEA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 17558
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:SANTE CRUCIANI

Canale : 1

Modulo : 1 Cfu(5)

Programma

a) Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire un quadro storico esaustivo dei mutamenti sociali, politici ed economici che hanno avuto luogo durante il XX secolo, con attenzione alle radici della contemporaneità e alle sfide del XXI secolo.

b) Risultati di apprendimento attesi

Il corso si propone di fornire le conoscenze storiche necessarie per comprendere e interpretare le realtà politico - istituzionali, sociali ed economiche del mondo contemporaneo.

Tra i risultati di apprendimento attesi è previsto lo sviluppo dell'autonomia di giudizio e delle abilità comunicative degli studenti.

c) Programma

Nella prima parte del corso saranno analizzati i «caratteri peculiari» dell’età contemporanea, i fenomeni e i concetti di portata generale che hanno costituito la «trama» dei processi storici del XIX e XX secolo. Nella seconda parte del corso saranno indagati gli snodi cruciali di quei processi, vale a dire le «cesure» in cui si attiva una qualche rottura nel normale corso degli eventi e in cui si prefigurano possibili «nuovi inizi». In questo caso l’analisi prenderà avvio dalla Prima guerra mondiale, ritenuta uno degli spartiacque decisivi della contemporaneità, per giungere sino ai nostri giorni.

Parte prima:
«I caratteri della storia contemporanea». – I. L’età contemporanea: spazio, tempo, atmosfera. – II. La globalizzazione dello sviluppo economico. – III. L’età delle ideologie. – IV. La trasformazione della politica e le costituzioni. – V. Religioni ed età contemporanea. – VI. Le relazioni internazionali.

Parte seconda: «Cesure e tornanti». – I. La prima guerra mondiale. – II. 1917. Lo spartiacque della Rivoluzione bolscevica. – III. 1929. Il grande crollo dell’economia. – IV. La seconda guerra mondiale. – V. 1956. Una svolta del secolo. – VI. 1957. Le origini dell’integrazione europea. – VII. 1960. La decolonizzazione in Africa. – VII. 1967. La svolta della “questione mediorientale”. – VIII. 1973. La crisi petrolifera e la fine dell’età del benessere. – IX. 1989. Il crollo del Muro di Berlino. – X. 1992. L’Europa di Maastricht. – XI. 2001: 11 settembre: un tornante della storia

Testi consigliati

Stefano Cavazza e Paolo Pombeni (a cura di),
Introduzione alla storia contemporanea,
Il Mulino, Bologna, 2012

Propedeuticità

Nessuna. Per comprendere le lezioni e raggiungere gli obiettivi formativi, gli studenti dovrebbero conoscere la cronologia di base e le linee generali della storia contemporanea.

Frequenza

Obbligatoria

Metodologia didattica

Ore lezione: 30

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

La valutazione della prova e l'attribuzione del voto finale saranno tesi ad accertare l'effettiva acquisizione delle seguenti conoscenze e capacità critiche : - conoscenza dei contenuti del corso - comprensione del testo e delle lezioni - capacità di confrontarsi con fonti audiovisive e risorse online - padronanza degli argomenti trattati - capacità di applicare le conoscenze conseguite per analizzare la complessità dei processi storici contemporanei - della capacità di elaborare criticamente i contenuti del corso - capacità di collegamenti interdisciplinari - capacità di formulare giudizi autonomi. L'esame finale consisterà in una prova scritta, mediante un questionario con domande a risposte multiple e a risposte aperte. Le domande a risposta multipla avranno l'obiettivo di verificare la conoscenza e la comprensione degli snodi e delle tematiche principali della storia contemporanea. Le risposte a domanda aperta avranno l'obiettivo di verificare le capacità di interpretazione dei processi storici, le abilità di sintesi e di esposizione delle proprie argomentazioni.

Luogo lezioni

Scuola Sottufficiali dell'Esercito strada Cassia Cimina Viterbo

Orario lezioni

Gli orari sono stabiliti all'interno della Scuola, concordati con i docenti di riferimento e comunicati a tutti gli studenti frequentanti. Le lezioni sono riservate agli Allievi frequentanti i corsi all'interno della Scuola.

Comunicazioni

I semestre

Ricevimenti studenti
Martedì, Giovedì e Venerdì, al termine di ogni lezione.

Ricevimento laureandi
Martedì (ore 12 - 13)



  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 17558
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:CATIA PAPA

Canale : 2

Modulo : 1 Cfu(5)

Programma

a) Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire un quadro storico esaustivo dei mutamenti sociali, politici ed economici che hanno avuto luogo durante il XX secolo, con attenzione alle radici della contemporaneità e alle sfide del XXI secolo.

b) Risultati di apprendimento attesi

Il corso si propone di fornire le conoscenze storiche necessarie per comprendere e interpretare le realtà politico-istituzionali, sociali ed economiche del mondo contemporaneo, sviluppando al tempo stesso l'autonomia di giudizio e le abilità comunicative degli studenti.

c) Programma

Nella prima parte del corso, saranno analizzati i «caratteri peculiari» dell’età contemporanea, i fenomeni e i concetti di portata generale che hanno costituito la «trama» dei processi storici del XIX e XX secolo.
Nella seconda parte del corso, saranno indagati gli snodi cruciali di quei processi, vale a dire le «cesure» in cui si attiva una qualche rottura nel normale corso degli eventi e in cui si prefigurano possibili «nuovi inizi». In questo caso, l’analisi prenderà avvio dalla Prima guerra mondiale, ritenuta uno degli spartiacque decisivi della contemporaneità, per giungere sino ai nostri giorni.

Parte prima: «I caratteri della storia contemporanea»
I. L’età contemporanea: spazio, tempo, atmosfera. – II. La globalizzazione dello sviluppo economico. – III. L’età delle ideologie. – IV. La trasformazione della politica e le costituzioni. – V. Religioni ed età contemporanea. – VI. Le relazioni internazionali.
Parte seconda: «Cesure e tornanti»
I. La prima guerra mondiale. – II. 1917. Lo spartiacque della Rivoluzione bolscevica. – III. 1929. Il grande crollo dell’economia. – IV. La seconda guerra mondiale. – V. 1956. Una svolta del secolo. – VI. 1957. Le origini dell’integrazione europea. – VII. 1960. La decolonizzazione in Africa. – VII. 1967. La svolta della “questione mediorientale”. – VIII. 1973. La crisi petrolifera e la fine dell’età del benessere. v– IX. 1989. Il crollo del Muro di Berlino. – X. 1992. L’Europa di Maastricht. – XI. 2001: 11 settembre: un tornante della storia

Testi consigliati

Stefano Cavazza e Paolo Pombeni (a cura di), Introduzione alla storia contemporanea, Il Mulino, Bologna, 2012

Propedeuticità

Nessuna Per comprendere le lezioni e raggiungere gli obiettivi formativi, gli studenti dovrebbero conoscere la cronologia di base e le linee generali della storia contemporanea.

Frequenza

Obbligatoria

Metodologia didattica

Ore lezione: 30

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

La valutazione della prova e l'attribuzione del voto finale saranno tesi ad accertare l'effettiva acquisizione delle seguenti conoscenze e capacità critiche: conoscenza dei contenuti del corso – comprensione del testo e delle lezioni – capacità di confrontarsi con fonti audiovisive e risorse online – padronanza degli argomenti trattati – capacità di applicare le conoscenze conseguite per analizzare la complessità dei processi storici contemporanei – capacità di elaborare criticamente i contenuti del corso – capacità di collegamenti interdisciplinari – capacità di formulare giudizi autonomi – abilità espressive e comunicative. L'esame finale consisterà in una prova scritta, mediante un questionario con domande a risposte multiple e a risposte aperte. Le domande a risposta multipla avranno l'obiettivo di verificare la conoscenza e la comprensione degli snodi e delle tematiche principali della storia contemporanea. Le risposte a domanda aperta avranno l'obiettivo di verificare le capacità di interpretazione dei processi storici, le abilità di sintesi e di esposizione delle proprie argomentazioni.

Luogo lezioni

Presso la Scuola Sottufficiali dell'Esercito, strada Cassia Cimina, Viterbo

Orario lezioni

Gli orari sono stabiliti all'interno della Scuola, concordati con i docenti di riferimento e comunicati a tutti gli studenti frequentanti. Le lezioni sono riservate agli Allievi frequentanti i corsi all'interno della Scuola.

Comunicazioni

Il docente è disponibile al termine di ogni lezione.



  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 17558
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:ENRICO CASALE

Canale : 1

Modulo : 2 Cfu(3)

Programma

Programma

Il corso si propone di fornire un quadro storico esaustivo dei mutamenti sociali, politici ed economici che hanno avuto luogo durante il XX secolo, con attenzione alle radici della contemporaneità e alle sfide del XXI secolo. Il corso offrirà agli studenti le conoscenze storiche necessarie a comprendere e interpretare le realtà sociali, politico-istituzionali ed economiche del mondo contemporaneo.
Nella prima parte del corso saranno analizzati i «caratteri peculiari» dell’età contemporanea, i fenomeni e i concetti di portata generale che hanno costituito la «trama» dei processi storici del XIX e XX secolo. Nella seconda parte del corso saranno indagati gli snodi cruciali di quei processi, vale a dire le «cesure» in cui si attiva una qualche rottura nel normale corso degli eventi e in cui si prefigurano possibili «nuovi inizi». In questo caso l’analisi prenderà avvio dalla Prima guerra mondiale, ritenuta uno degli spartiacque decisivi della contemporaneità, per giungere sino ai nostri giorni.
Una parte del programma, nel quadro della Cattedra Jean Monnet (anni 2014-2017), approfondirà la storia dell’Unione europea al fine di consolidare e ampliare le conoscenze relative alla sua genesi e alla sua architettura istituzionale, ai suoi processi decisionali e di programmazione rispetto sia ai paesi associati sia ai problemi che interessano specialmente l’area mediterranea.

Testi consigliati

Testi consigliati

Il corso è incentrato sul volume manualistico: Introduzione alla storia contemporanea, a cura di Stefano Cavazza e Paolo Pombeni, il Mulino, Bologna 2012.
Propedeuticità

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Obbligatoria

Metodologia didattica

Ore lezione: 18

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

Nella valutazione della prova e nell’attribuzione del voto finale si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti del corso dimostrato dagli studenti, ovvero della capacità di comprensione del testo e delle lezioni e della padronanza acquisita degli argomenti trattati; della capacità di applicare le conoscenze conseguite per analizzare la complessità dei processi storici contemporanei; della capacità di elaborare criticamente i contenuti del corso al fine di istituire collegamenti interdisciplinari e formulare giudizi autonomi; delle abilità espressive, di organizzazione e presentazione delle tematiche affrontate. L’esame finale consiste in una prova scritta, mediante la somministrazione di un questionario composto da domande a risposte multiple e a risposte aperte. Le domande avranno come obiettivo la verifica della conoscenza degli eventi e degli snodi principali della storia contemporanea, nonché della capacità di interpretazione e di periodizzazione dei processi storici e delle abilità di sintesi e di esposizione delle proprie argomentazioni.

Luogo lezioni

Scuola Sottufficiali dell'Esercito, Strada Cassia Cimina Viterbo

Orario lezioni

Gli orari sono stabiliti all'interno della Scuola, concordati con i docenti di riferimento e comunicati a tutti gli studenti frequentanti. Le lezioni sono riservate agli Allievi frequentanti i corsi all'interno della Scuola.

Comunicazioni




  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 17558
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente:PAOLO CAPITINI

Canale : 2

Modulo : 2 Cfu(3)

Programma

Testi consigliati

Propedeuticità

Frequenza

Obbligatoria

Metodologia didattica

Ore lezione: 18

Valutazione del profitto

[Prova non definita]

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni