Scheda Insegnamento: STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (L-36)
  • Codice: 17916
  • Crediti: 10
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: ALESSANDRO BOCCOLINI

Programma

Titolo Corso: Gli anni della crisi della Rezczpospolita (1648-1696) attraverso gli occhi di mercanti e viaggiatori


Tra i paesi europei, la Polonia è quello che ha avuto, dall’età moderna fino ad oggi, la storia più difficile e travagliata: schiacciata fra due colossi – Russia e Germania –, e al centro degli interessi politici delle maggiori potenze europee e non – Francia, Impero, Moscovia, Svezia e Impero Ottomano –, la Polonia ha subito per ben due volte il triste destino di essere cancellata dalle carte geografiche, riuscendo sempre a risorgere seppure a caro prezzo.
Il corso intende ripercorrere gli eventi più importanti dell'avvincente storia polacca attraverso un costante confronto con gli avvenimenti che hanno segnato i paesi e la cultura dell'Europa continentale, cercando di sottolineare l’importanza geopolitica assunta in età moderna da una Polonia considerata da Roma come un vero e proprio Antemurale Christianitatis.

Obiettivi Formativi:
L’obiettivo principale del corso è quello di far emergere la natura e le specificità dei rapporti politico-diplomatici intercorsi in età moderna tra l’Europa di centro e l’Europa continentale.
Il corso intende focalizzare i maggiori problemi storiografici relativi all’Europa di centro (con particolare interesse alla Polonia e ai paesi confinanti) così da essere approfonditi in classe con l’ausilio di testi, saggi e documenti d’archivio inediti o rari (relazioni di viaggio, documenti diplomatici, mercantili, avvisi manoscritti e/o a stampa specificatamente legati all'area in oggetto) che verranno presentati e discussi collettivamente.
Lo studente frequentante sarà chiamato ad una partecipazione attiva attraverso la stesura di piccole tesine scritte e la presentazione in power point di argomenti stabiliti e calendarizzati dal docente durante le prime lezioni del corso.

Durante il corso verranno effettuati seminari con la partecipazione di studiosi dell'Europa Centrale in italiano e in inglese.



Articolazione e contenuti del corso principale:

Il corso di articolerà attraverso lezioni frontali suddivise in:
a) parte generale dedicata alla storia della Polonia;
b) corso monografico;
c) letture e commento di documenti d'archivio inediti e/o rari;
d) visite guidate presso enti di conservazione documentaria.
Saranno utilizzati i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza

Testi consigliati


1. Parte generale:

Cenni Storico-geografici sull'Est d'Europa, Viterbo 2015 (collana "Quaderni del CESPoM/3) - Pdf scaricabile da Materiale Didattico

2. Corso monografico


2.1 Viaggio politico, viaggio materiale. Monsignor Galeazzo Marescotti nunzio a Varsavia (a cura di Alessandro Boccolini), Viterbo, Sette Città editore, 2015. Pdf scaricabile da Materiale Didattico

2.2 G. Platania, Rzeczpospolita, Europa e Santa Sede tra intese e ostilità, Viterbo 2017.

2.3 Il Viaggio in Età Moderna: studi di Gaetano Platania, (a cura di ) F. De Caprio, Viterbo 2017.

2.4 A. Boccolini, La guida postale di Giovanni Maria Vidari (l'edizione napoletana ad uso dei nuovi tuoristes), Viterbo 2016, Pdf Scaricabile da Materiale Didattico


3. Un testo a scelta tra i seguenti (c):


AA.VV., Roma e Cristina di Svezia, a cura di Gaetano Platania, Viterbo 2016

AA.VV., Viaggi e viaggiatori nella Tuscia viterbese. Itinerari di idee, uomini e paesaggi tra età moderna e contemporanea, a cura di Alessandro Boccolini, Viterbo 2016.

I Giubilei Straordinari in Età Moderna (XVII-XVII), a cura di F. De Caprio, Viterbo 2016.

G. Platania, Viaggi, mercatura e politica: due lucchesi nel regno dei Sarmati europei nel XVII secolo : Pietro e Tommaso Talenti, Viterbo 2003.

3. Oppure quattro articoli a scelta da scaricarea da Materiali didattici.

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 60

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Gli strumenti didattici previsti per la verifica del livello di conoscenze acquisite, comprendono prove di verifica orali e/o scritte, eventualmente in itinere durante lo svolgimento del corso, soprattutto durante i seminari (con possibile richiesta di relazioni scritte e/o orali) che si affiancano all'insegnamento della Storia dell'Europa di centro e più in generale agli avvenimenti relativi all'area dell'est europeo. Sono previste partecipazioni a visite guidate presso archivi e biblioteche (in particolare, vista la particolarità degli avvenimenti storici che si prenderanno in esame durante il corso) tra cui l'Archivio Segreto Vaticano e la Biblioteca Apostolica Vaticana. Saranno programmate conferenze alle quali sono stati invitati studiosi dell'area disciplinare in oggetto e studiosi del più vasto settore scientifico disciplinare di M-STO/02. Particolare importanza viene attribuita all'attività mirata di auto-apprendimento.

Luogo lezioni

Via S.M. in Gradi, 4 Viterbo

Orario lezioni

Gli orari saranno pubblicati sul sito di Spri nella sezioni Orari del I e II semestre

Comunicazioni

Le lezioni di Storia dell'Europa Orientale inizieranno il 4 Ottobre 2017.

Mercoledì ore 14-17 Aula 1. Complesso Santa Maria in Gradi
Venerdì ore 9-12 Aula 1. Complesso Santa Maria in Gradi.

Sono già scaricabili alcuni files sulla pagina del corso in Materiale Didattico.

Il Docente riceve prima e dopo le lezioni.
Per concordare un ricevimento in giorni diversi si prega di inviare una e-mail.
Per qualsiasi chiarimento sul corso o sul programma si invita a contattare il docente via e-mail.