Scheda Insegnamento: ECONOMIA AGROALIMENTARE E DELL'AMBIENTE A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: ECONOMIA AZIENDALE (L-18)
  • Codice: 17924
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 3
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: GIACOMO BRANCA

Programma

ATTENZIONE! IL MATERIALE DIDATTICO SI TROVA SUL SITO DEL CORSO, ACCESSIBILE ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA UNITUS MOODLE.

1. Economia e ambiente: il sistema economico circolare e il bilancio dei materiali, la natura multifunzionale delle risorse ambientali, esternalità e beni pubblici; crescita economica, aumento della popolazione e ambiente; lo sviluppo sostenibile.
2. Le cause del degrado ambientale: il funzionamento dei mercati e le cause del loro fallimento; domanda, offerta ed equilibrio di mercato; elasticità della domanda e dell’offerta; mercati ed efficienza; costi, ricavi e profitto dell’impresa concorrenziale; il livello di produzione ottimale di mercato; produzione, inquinamento e costi esterni; beni comuni e pubblici. Il fallimento dell ’intervento pubblico. Diritti di proprietà e possibilità di negoziazione (approccio economico-giuridico e teorema di Coase).
3. Il controllo economico dell’inquinamento: il ricorso al mercato per proteggere l’ambiente (approccio degli incentivi basati sul mercato e gli approcci basati sui diritti di proprietá), le imposte ecologiche, permessi negoziabili di inquinamento, standard ambientali.
4. Analisi costi-benefici: l’analisi costi-benefici, la valutazione dell’interesse per la natura, metodologie di valutazione dei beni ambientali, operazione di sconto del futuro, rischio e incertezza.

Testi consigliati

esto consigliato:
- Turner K., Pearce D., Bateman I., Economia ambientale, Il Mulino, 2003.

Altro materiale didattico disponibile on line verrà segnalato durante il corso.

Altri testi di riferimento:
- Beder S., Environmental Principles and Policies (an interdisciplinary introduction), Earthscan, London, 2006
- Field B. C., Field M. K., Environmental Economics: an Introduction, 3rd edition, Mc Graw-Hill, 2002.
- Field B. C., Natural Resource Economics: an Introduction, Mc Graw-Hill, 2001.
- Turner K., Pearce D., Economia delle risorse naturali e dell’ambiente, Il Mulino, 1991.

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

L' esame è scritto e consiste in domande a risposta multipla, risposta aperta ed esercizi. L' esame verterà su tutti gli argomenti del Programma.

L'esame si svolge nelle forme stabilite dall'art. 23 del Regolamento Didattico di Ateneo. Del suo svolgimento viene redatto apposito verbale, sottoscritto dal Presidente e dai membri della commissione e dallo studente esaminato. Il voto è espresso in trentesimi, con eventuale lode. Il superamento dell'esame presuppone il conferimento di un voto non inferiore ai diciotto/trentesimi e comporta l'attribuzione dei corrispondenti crediti formativi universitari. Nella valutazione delle prova e nell’attribuzione del voto finale si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti dimostrato (superficiale, appropriato, preciso e completo, completo e approfondito), della capacità di applicare i concetti teorici (errori nell’applicare i concetti, discreta, buona, ben consolidata), della capacità di analisi, di sintesi e di collegamenti interdisciplinari (sufficiente, buona, ottima), della capacità di senso critico e di formulazione di giudizi (sufficiente, buona, ottima), della padronanza di espressione (esposizione carente, semplice, chiara e corretta, sicura e corretta).

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Durante il II semestre, il docente riceve gli studenti sia a Viterbo che a Civitavecchia, nei giorni di lezione, previo appuntamento da concordare via e-mail. In tutti gli altri periodi il ricevimento si svolgerà a Viterbo, sempre previo appuntamento da concordare via e-mail.

Tutte le informazioni relative ai corsi tenuti dal docente sono riportate nelle rispettive pagine dei singoli corsi accessibili attraverso la piattaforma Unitus Moodle. Gli studenti sono vivamente pregati di visitare la pagina dei corsi prima di chiedere informazioni via e-mail.