Scheda Insegnamento: Storia dell'arte bizantina A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE. TUTELA E VALORIZZAZIONE (LM-2)
  • Codice: 18027
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: A CONTRATTO DOCENTE

Programma

1.Lineamenti generali
2. La Siria e Bisanzio.

Il corso è articolato in due parti .
1. La prima parte vuole offrire le coordinate per lo studio della storia dell’arte bizantina (VI-XIV secolo) attraverso l’analisi dei principali monumenti di Costantinopoli.
2. La seconda parte è dedicata ai rapporti fra Siria e Bisanzio fra V e VIII secolo. In Siria, accanto all’eredità della tradizione ellenistica dei centri principali, quali Antiochia ed Apamea è presente la vivace cultura artistica siriaca che dà vita a risultati originali, in stretto dialogo con la capitale bizantina. La conquista araba si inserirà su questa situazione complessa.
Attraverso la lettura delle testimonianze artistiche principali fra V e VIII secolo - mosaici pavimentali di Antiochia; il monastero di Qal’at Sem’an, la città di Resafa; la produzione miniata e le tavole dipinte; i mosaici della moschea di Damasco e i dipinti di Qusayr ‘Amra- si vuole ripercorre il dibattito critico sul ruolo svolto della Siria nel contesto dell’arte bizantina e medievale.
Sono previsti sopralluoghi a Roma.

Testi consigliati


E.CONCINA, Le arti a Bisanzio, Milano, Bruno Mondadori 2002, pp. 1-334
V. LAZAREV, La pittura bizantina, Einaudi, Torino 1967, pp. 1-29; 104-123.

E.KITZINGER, Alle origini dell'arte bizantina, Milano, Jaca Book, 2000 (parti scelte).
G.DE FRANCOVICH, La problematica dell'arte siriaca, in "Corso di Cultura sull’Arte Ravennate e Bizantina", 21,1974, pp. 137-150.
M.GUIDETTI, G. MACCHIARELLA, Problemi di ermeneutica nell’iconografia umayyade: Qusayr ‘Amra e Khirbat al-Magfar in “Immagine e Ideologia. Studi in onore di A. Carlo Qintavalle”, a cura di A. Calzona,R. Campari, M. Mussini, Milano 2007, pp. 53-64.
M. FALLA, Resafa nel VI secolo in “Medioevo mediterraneo”, Convegno internazionale di studio, a cura di A. C. Quintavalle, Milano 2007, pp. 153-159 (I convegni di Parma, 7).
M. ZIBAWI, Orienti cristiani. Senso e storia di un'arte fra Bisanzio e l'Islam, Milano 1995 (parti scelte)

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame per la prima parte verterà sull'accertamento della conoscenza delle opere presentate nel corso delle lezioni e sulla capacità di leggere le opere e di commentarle in modo critico. Per la seconda parte sarà valutata la capacità di riflessione critica su problemi complessi sulla base anche di letture e approfondimenti individuali.
Saranno valutati il livello delle conoscenze acquisite sui temi trattati nel corso, le capacità del candidato di applicare criticamente tali conoscenze a problemi e casi di studio affrontati, nonché l'efficacia e chiarezza nell'esposizione.

Luogo lezioni

ex disbec

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/archeologia-e-storia-dellarte-tutela-e-valorizzazione-lm2lm89/articolo/calendari-e-orari-lm2lm89

Comunicazioni