Scheda Insegnamento: Informatica applicata ai beni culturali A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE. TUTELA E VALORIZZAZIONE (LM-89)
  • Codice: 18036
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: LUCA LANTERI

Programma

Il corso sarà articolato alternando l’attività teorica a quella pratica con applicazioni sul campo e la presentazione di casi di studio, allo scopo di fornire il più ampio panorama sulle più aggiornate tecnologie informatiche che concorrono alla documentazione, valorizzazione e divulgazione del patrimonio culturale.
Lo sforzo rivolto negli ultimi anni a migliorare il fotorealismo che la computer grafica riesce a trasmettere grazie ai sui sofisticati effetti iperrealistici ha contagiato oramai anche gli ambienti scientifici in cui è fondamentale la comunicazione e la divulgazione attraverso l’immagine.
Lo studio di un Bene Culturale a fini ricostruttivi non può sicuramente prescindere da un approccio rigorosamente scientifico che tenga conto delle conoscenze storiche, del dato scientifico, bibliografico, etc., altrimenti l’intera operazione si ridurrebbe ad un mero esercizio delle potenzialità della computer grafica.
Dati questi presupposti lo studio ricostruttivo va coniugato con l’uso delle moderne tecnologie informatiche, non solo per assolvere alle necessità legate all’interpretazione del dato stesso, ma anche e soprattutto per trasmettere il dato scientifico ad un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo, con un approccio innovativo in grado di soddisfare i diversi livelli di interesse e comprensione.
Il corso prevede quindi una parte teorica introduttiva di informatica di base relativa alle componenti hardware e software, e alla natura e al trattamento delle immagini digitali. Ampio spazio sarà poi riservato allo studio dei più moderni sistemi speditivi strumentali per il rilievo e la documentazione (in 2D e 3D) dei beni archeologici e storico artistici, al fine di poterne valutare la diversa efficacia e precisione metrologica ed i possibili campi di applicazione. Tale consapevolezza indurrà di volta in volta alla scelta più adeguata relativamente alle risorse disponibili, il tempo e la natura del Bene oggetto di studio.
Sarà inoltre dato ampio spazio all’utilizzo del software AutoCAD, e saranno illustrate le tecniche per l’acquisizione e il trattamento delle immagini digitali, finalizzate all’utilizzo fotogrammetrico (fotogrammetria monoscopica, fotogrammetria digitale, sistemi per il rilievo close range multi images, creazione di modelli digitali del terreno, DEM, TIN, fotoraddrizzamento, fotopiani e fotomosaici). Il corso prevedrà l’utilizzo pratico delle tecniche per il rilievo topografico, (total station, sistemi GPS, caratteristiche metriche e operative dei sistemi di scansione 3D), sistemi e software per la modellazione tridimensionale.

Testi consigliati

Il materiale didattico sarà fornito dal docente durante il corso

Propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

ex disbec

Orario lezioni

LUNEDI' 14-16 AULA 4
MARTEDI' 11-13 AULA 5

Comunicazioni

Ricevimento studenti:


Tutti i lunedì dalle ore 16,00 alle ore 117,00 presso studio Prof.ssa Claudia Pelosi (primo piano)

Per eventuali esigenze o chiarimenti sul programma contattare il docente tramite e-mail llanteri@unitus.it