Scheda Insegnamento: Geografia A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE DEI BENI CULTURALI (L-1)
  • Codice: 18062
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: LUISA CARBONE

Programma

Il corso di Geografia intende analizzare e approfondire i concetti fondamentali della geografia umana alla luce dei profondi cambiamenti della società. Dopo aver esaminato sinteticamente la teoria e i metodi delle scienze geografiche, verranno analizzati il rapporto uomo e natura, la distribuzione e la struttura della popolazione umana, la dinamica demografica e lo sviluppo urbano. Di fatto viviamo in un mondo che cambia in continuazione, in cui le conoscenze geografiche sono centrali per il benessere delle nostre società, per questo motivo una parte del corso approfondirà le relazioni fra geografia e innovazioni tecnologiche che aprono nuovi orizzonti nel creare mappe e tecniche per la visualizzazione di informazioni geografiche che ci rendono capaci di vedere, esplorare e comprendere i processi locali e globali.

Obiettivi formativi
Il corso ha l’intento di far acquisire competenze teoriche e metodologiche nell'analisi delle dinamiche dell'organizzazione territoriale e dei paradigmi geografici al fine di riflettere sul rapporto Cultura e Natura..
Inoltre durante il corso sarà tenuto un seminario interdisciplinare (materie storiche, geografiche e letterarie) per facilitare la comprensione dei fenomeni trattati.


Risultati di apprendimento attesi
conoscenza dei concetti fondamentali della geografia;
-conoscenza del lessico geografico;
-rielaborazione critica dei temi e organizzazione logica del discorso geografico;
lettura critica di un saggio geografico,

Testi consigliati

G. Dematteis, A. Greiner, C. Lanza. Geografia umana. Un approccio visuale. UTET De Agostini, Novara, 2016
L. CARBONE e A. CIASCHI (a cura di), Montagna oggi. Dalla dimora di Dio a laboratorio di saperi, Viterbo. Sette Città, 2013.
Articoli e dispense a cura del docente

In aggiunta ai testi già indicati gli studenti non frequentanti devono portare R. De Iulio (a cura di) Geografia e Sport, Viterbo. Sette Città, 2012.

Il testo d'esame per gli studenti iscritti ai corsi singoli è
G. De Vecchis, Insegnare la Geografia. Teoria, metodi e pratiche, UTET, 2016.

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova orale, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame è volto ad accertare le conoscenze richieste e la capacità di applicarle ed elaborarle autonomamente in un discorso geografico, usando la terminologia appropriata e dimostrando capacità di argomentazione, di controllo degli argomenti e di giudizio critico.
Il corso prevede verifiche intermedie sugli argomenti trattati a lezione.
Metodo di accertamento
I risultati di apprendimento acquisiti dagli studenti vengono accertati attraverso due esoneri facoltativi per gli studenti frequentanti e mediante l’esame orale. Negli esoneri e nell’esame orale assume grande rilevanza la capacità dialettica nell’esprimere le nozioni con correttezza e proprietà di organizzare il filo del ragionamento, dimostrando di aver raggiunto una padronanza nel linguaggio scientifico geografico e una capacità di esporre in modo chiaro ed efficace i concetti chiave della disciplina.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Il calendario delle lezioni verrà pubblicato sul sito del Dipartimento https://www.unitus.it/it/dipartimento/disucom/avvisi-1/articolo/orario-delle-lezioni

Comunicazioni


Le lezioni di Geografia per la triennale e la magistrale inizieranno il 3 ottobre 2018.
Il ricevimento è previsto martedì e giovedì dopo le lezioni.
Per gli altri giorni o per altri orari è consigliato inviare una mail al docente per fissare un appuntamento.