Scheda Insegnamento: Biologia e microbiologia generale A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: TECNOLOGIE ALIMENTARI ED ENOLOGICHE (L-26)
  • Codice: 18112
  • Crediti: 10
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente:ANNA MARIA FAUSTO

Modulo : 1 Cfu(6)

Programma

OBIETTIVI FORMATIVI
Scopo del corso è fornire agli studenti una conoscenza generale della biologia, dalle macromolecole della vita all'organizzazione citologica e ai complessi processi metabolici di una singola cellula (sia procariotica che eucariotica), per poi passare agli organismi pluricellulari animali e vegetali.
Le conoscenze e l’approccio metodologico acquisiti potranno essere utili tanto nel prosieguo degli studi biologici quanto nell’eventuale applicazione professionale.

RISULTATI ATTESI:
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: Al termine del corso gli studenti dovranno dimostrare di aver acquisito la conoscenza della struttura e funzione delle cellule e dell’organizzazione anatomica e fisiologica degli organismi animali e vegetali.
CONOSCENZA E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE APPLICATE: Avere una comprensione degli approcci sperimentali della biologia generale e delle loro applicazioni a problemi specifici.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Essere in grado di interpretare problematiche di tipo biologico.
ABILITA’ COMUNICATIVE: Aver sviluppato la capacità di descrivere problematiche e approcci metodologici in ambito biologico utilizzando un appropriato linguaggio scientifico.
CAPACITÀ DI APPRENDERE: Essere in grado di apprendere autonomamente problematiche riguardanti ambiti biologici.

PROGRAMMA
Introduzione allo studio della biologia: l’approccio sperimentale. Basi chimiche della vita. Molecole organiche: struttura e funzioni biologiche di carboidrati, lipidi, proteine e acidi nucleici. Caratteristiche fondamentali della struttura e delle funzioni cellulari. La cellula eucariota e procariota La cellula animale e vegetale. Gli organelli citoplasmatici. Il citoscheletro. Le membrana cellulare: struttura e funzioni. Il nucleo e i suoi componenti molecolari. L’ereditarietà e l’informazione. Replicazione e riparazione del DNA. La riproduzione cellulare. Meiosi e ricombinazione genetica. Trasferimento di informazione genetica dal DNA alle proteine: sintesi proteica. Codice genetico. Espressione genica e proprietà cellulari. Il flusso energetico e il metabolismo. La respirazione cellulare. La fotosintesi. Autotrofia ed eterotrofia. La specie. Concetti generali di evoluzione, biodiversità, sistematica e filogenesi. Principi generali di ecologia. Rapporti intraspecifici ed interspecifici: competizione, predazione, simbiosi, parassitismo. Gli organismi vegetali. Tessuti vegetali. Piani strutturali delle piante. Cenni di fisiologia vegetale. La riproduzione vegetativa e sessuale. Angiosperme: caratteri generali. Principali famiglie delle Angiosperme. Organismi animali: I tessuti animali. Piani strutturali degli animali. Cenni di fisiologia adattativa. Riproduzione e sviluppo. Principali phyla animali con particolare riferimento ad Artropodi e Cordati.

Testi consigliati

Sadava D, Heller CH, Orians GH, Purves WK, Hillis DM Biologia - La cellula Zanichelli, 2009 Oppure, in alternativa, Brooker RJ, Widmaier EP, Graham LE, Stiling PD Biologia 1- Cellula - McGraw-Hill, 2008 Sadava D, Heller CH, Orians GH, Purves WK, Hillis DM Biologia - L'evoluzione e la biodiversità (Cap. 21-22-23-30-31-32-33) Zanichelli, 2009 Oppure, in alternativa, Brooker RJ, Widmaier EP, Graham LE, Stiling PD Biologia 3 Evoluzione (Cap. 22-23-24-25-26-29-32-33-34) McGraw-Hill, 2008 Sadava D, Heller CH, Orians GH, Purves WK, Hillis DM Biologia - L'ereditarietà e il genoma (Cap.9-10-12) Zanichelli, 2009 Sadava D, Heller CH, Orians GH, Purves WK, Hillis DM Biologia - La biologia delle piante (Cap.34-35-38) Zanichelli, 2009 Materiale didattico fornito dal docente

Propedeuticità

nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 40

Valutazione del profitto

Prova in itinere, prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Lo studente dovrà dimostrare di aver appreso tutti gli argomenti previsti dal programma. Nella valutazione finale per l’attribuzione della votazione si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti, della capacità di collegare i concetti teorici ad esempi concreti, della padronanza di espressione, utilizzando la corretta terminologia scientifica. Allo studente è data la possibilità di sostenere una prova intermedia (un test scritto con domande a risposta multipla) sulla prima parte del programma e, superata la prova intermedia, una prova finale orale sulla seconda parte.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Orario e luogo lezioni:
Le informazioni relative saranno inserite a cura della Segreteria Didattica sul sito web del dipartimento, non appena disponibili.

Ricevimento studenti:
per appuntamento: fausto@unitus.it
Lo studio della Prof.ssa Fausto si trova all'ultimo piano del Blocco D, stanza n. 303



  • Corso di Laurea: TECNOLOGIE ALIMENTARI ED ENOLOGICHE (L-26)
  • Codice: 18112
  • Crediti: 10
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente:A CONTRATTO DOCENTE

Modulo : 2 Cfu(4)

Programma

Testi consigliati

Propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 24

Valutazione del profitto

[Prova non definita]

Descrizione dei metodi di accertamento

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni