Scheda Insegnamento: EDITORIA DIGITALE A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM-37)
  • Codice: 18117
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: GINO RONCAGLIA

Programma

Per gli studenti attivamente frequentanti, il corso è articolato in due sezioni:

a) una presentazione e discussione generale del tema dell'editoria digitale (il testo di riferimento è quello di Letizia Sechi, v. sotto)

b) un lavoro pratico, legato alle attività del progetto e-learning di Ateneo, che prevede la registrazione, il montaggio e la pubblicazione on-line di alcune lezioni di docenti dell'Ateneo, accompagnate dai relativi materiali di supporto (dispense, slide ecc.). Gli studenti che avranno contribuito fattivamente al progetto saranno esonerati da uno o più dei testi b) - d) indicati sotto, in relazione a qualità e quantità del loro contributo.

Per gli studenti non frequentanti o saltuariamente frequentanti che non hanno contribuito direttamente al progetto di cui al punto b), il corso prevede, oltre al testo di cui al punto a), anche i testi b), c) e d) indicati sotto.

Testi consigliati

TESTI D'ESAME

a) sia per gli studenti attivamente frequentanti, sia per quelli non frequentanti: Letizia Sechi, Editoria digitale, Apogeo 2010

b) Robert Darnton, Il futuro del libro, Adelphi 2011
c) M. Teresa Lupia - Mirko Tavosanis, Editoria digitale, UTET 2011
d) Franco Moretti, La letteratura vista da lontano, Einaudi 2005

Per gli studenti attivamente frequentanti, i testi di cui ai punti b-d potranno essere sostituiti in tutto o in parte dalle attività di progetto descritte sopra.

Propedeuticità

L'esame richiede e presuppone le conoscenze e competenze di base fornite dall'esame di Informatica applicata alle discipline umanistiche di laurea triennale, o esame equivalente. Se l'esame (o esame equivalente) non è stato sostenuto in triennale, ci sono due possibilità: a) integrare la prova con Fabio Ciotti - Gino Roncaglia, Il mondo digitale, Laterza 2016 e sostituire il libro di Moretti con Gino Roncaglia, La quarta rivoluzione, Laterza 2010 oppure b) sostenere l'esame sul programma di Informatica applicata alle discipline umanistiche per la laurea triennale, sostituendo al libro di Giuseppe Rva sui Social Network il libro di Letizia Sechi di cui al punto a) di questo programma

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame accerterà - attraverso una prova orale - il possesso delle competenze di base sul settore dell'editoria digitale; per gli studenti attivamente frequentanti, questo accertamento sarà accompagnato dalla verifica operativa dello svolgimento delle esercitazioni pratiche descritte sopra (punto b del programma); per gli studenti non frequentanti, da una prova orale legata ai testi b) - d) indicati sopra

Luogo lezioni

Dipartimento DISTU - Via san Carlo, 32 - Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni


RICEVIMENTI

Nel mese di settembre i ricevimenti saranno l'11 e il 22 alle ore 9 in corrispondenza con le sessioni di esame (aule informatiche del S. Carlo). Dalla ripresa delle attività didattiche e dunque a partire dal 27 settembre i ricevimenti saranno ogni settimana il giovedì dalle 14.15 alle 15, nello studio del docente.

PROGRAMMI D'ESAME

I programmi d'esame - sia per la triennale sia per la magistrale, sia per l'esame da 8 CFU sia per le abilità da 6 - sono disponibili in piattaforma didattica. Si ricorda che l'esame da 8 CFU va sempre sostenuto PRIMA delle abilità da 6 CFU. In caso di modifiche del piano di studi che portino a introdurre l'esame dopo aver già sostenuto la prova di abilità informatiche, contattare il docente. Ovviamente, in nessun caso è possibile portare gli stessi testi due volte (per l'esame e le abilità) .

RISULTATI SECONDO ESONERO

Dopo il numero sono indicate la valutazione relativa alla prima parte (se sostenuta nel primo esonero, il dato è quello del primo esonero), quella relativa alla seconda parte (se compilata; se sostenuta nel primo esonero, il dato è quello del primo esonero), e infine la proposta di voto se sono completate con punteggio superiore a B sia la prima sia la seconda parte.
Chi ha superato una delle due parti ma non l'altra può portare la parte non superata all'esame orale.

1 C / -
2 A- / A+ / 30 (n. 25 primo esonero)
3 A- / A- / 28
4 B / C (n. 17 primo esonero)
5 B / A- / 27 (n. 14 primo esonero)
6 C / -
7 A+ / A / 30 (n. 9 primo esonero)
8 B / -
9 A / A- / 30 (n. 1 primo esonero)
10 B / A+ / 28 (n. 21 primo esonero)
11 C+ / B
12 A- / A+ / 30 (n. 29 primo esonero)
13 A+ / A / 30
14 C- / C-
15 C / -
16 B / B / 25
17 B / B / 25
18 B+ / -
19 B+ / C (n. 4 primo esonero)


RISULTATI PRIMO ESONERO

Dopo il numero sono indicate la valutazione relativa alla prima parte, quella relativa alla seconda (se compilata), e infine la proposta di voto se sono completate con punteggio superiore a B sia la prima sia la seconda parte.
Chi ha superato una delle due parti ma non l'altra può ripetere l'esonero il 13 gennaio sulla parte non superata, o portarla all'esame orale.
Attenzione: due compiti avevano lo stesso numero (4) mentre manca il compito 24. Forse chi aveva il compito n. 24 ha indicato per errore 4? I due compiti n. 4 sono distinti indicando alla fine le iniziali, così potete verificare.

legenda

A+ ottimo: nessun errore di rilievo, definizioni complete
A buono: al massimo 1 errore, definizioni generalmente complete
B al limite della sufficienza: da 2 a 3 errori, imprecisioni nelle definizioni
C insufficiente: da 4 a 6 errori, imprecisioni nelle definizioni
D gravemente insufficiente: oltre 6 errori e/o notevoli imprecisioni

L’esonero può considerarsi superato da ‘B’ in su, anche se chi ha avuto meno di A è invitato a rivedere le parti sulle quali la preparazione non è pienamente soddisfacente.

1 C+ / A-
2 A- / A+ / 30
3 B+ /
4 A- / B / 26 (iniziali: D. B.)
4 B+ / C (iniziali: S.T.)
5 C+
6 C+
7 C- / C-
8 C
9 A+
10 C / C+
11 C-
12 C-
13 B+
14 B
15 C
16 C
17 B
18 C / C
19 A-
20 C
21 B
22 C+
23 B+ / A / 28
24 manca (v. sopra annotazione sui due n. 4)
25 A-
26 C+
27 C+
28 B-
29 A-