Scheda Insegnamento: LINGUISTICA DELLE SOCIETA' A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM-37)
  • Codice: 18120
  • Crediti: 10
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: CRISTINA MURU

Programma

a) OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso mira a sensibilizzare gli studenti nei confronti della diversità linguistica portandoli a riflettere sul concetto di lingua in quanto parte di un apparato societario e manifestazione culturale, piuttosto che come astrazione.

Il corso si divide in due parti. Una istituzionale e l'altra monografica.
Nella parte istituzionale si introdurranno gli studenti alla diversità linguistica e si analizzeranno le strutture linguistiche di varie lingue del mondo.

La parte monografica è suddivisa in due moduli.
Un modulo affronterà il tema delle lingue in pericolo di estinzione riflettendo sulle conseguenze derivanti dalla scomparsa delle lingue sottolineando quindi la stretta correlazione tra lingua e cultura. Si osserveranno casi concreti di lingue in pericolo di estinzione .
L'altro modulo si concentrerà sulla descrizione e la documentazione linguistica. Parte del modulo prevede laboratori pratici durante i quali gli studenti apprenderanno le tecniche di elicitazione di dati linguistici su campo, di analisi linguistica e archiviazione dei dati tramite l'utilizzo di software (Audacity, Transcriber, FLEx, ELAN).
Al termine del corso gli studenti saranno capaci di strutturare e presentare un proprio progetto di documentazione linguistica.

b) RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di ed avranno acquisito competenze sufficienti per:
1) Comprendere, discutere e commentare la diversità linguistica
2) Riconoscere, analizzare e commentare strutture linguistiche tipologiche diverse
3) Riflettere e commentare sulla correlazione tra lingua, cultura e società
4) Abilità di raccolta, registrazione, analisi ed identificazione di dati linguistici rilevanti alla documentazione linguistica. Introduzione alle tecniche di audio e video recording e ai principali software quali Elan, Transcriber, FLEx)

c) PROGRAMMA
Ci sono più di 7.000 lingue utilizzate in tutto il mondo ed i linguisti stimano che entro il 2050 la metà di queste lingue si sarà estinta. Cosa accade quando muore una lingua? Diversi studiosi affermano che ogni volta che scompare una lingua, si perde un pezzo di conoscenza.
Il corso, volto a valorizzare la diversità linguistica, intende esplorare alcune delle lingue minoritarie o in via di estinzione nel mondo con l'obiettivo di dimostrare come strutture linguistiche e informazioni culturali siano strettamente correlate tra loro. Si analizzeranno quindi le strutture linguistiche di alcune lingue tipologicamente distanti tra loro e in via d'estinzione e si rifletterà su cosa e come è possibile fare qualcosa per la loro preservazione.

Testi consigliati

Per la parte istituzionale
1) Arcodia, G. F. e Mauri, C. (2016). La diversità linguistica, Roma, Carocci.
2) Austin, P. K. and Sallabank, J. (eds). (2011). The Cambridge Handbook of Endangered Languages, Cambridge: Cambridge University Press, limitatamente alle pp. 1-23 e pp. 24-44.
3) Harrison, David, K. (2010). The last speakers. The quest to save the world's most endangered languages, Washington: National Geographic.

Per la parte monografica
4) Newman, Paul (2009). Fieldwork and Field Methods in Linguistics, Vol. 3, No.1 (June 2009), pp. 113-125.
5) Himmelmann, Nikolaus, P. (1998). 'Documentary and Descriptive Linguistics', in Linguistics 36 (1998), pp. 161-195.
6) Woodbury, Anthony. 'Defining documentary linguistics'. In Peter Austin (ed.), Language. Documentation and Description 1, 2003: 35-51.
7) Munro, Pamela. (2002) 'Field Linguistics', in Aronoff, Mark e Janie Rees-Miller (eds), The Handbook of Linguistics, Blackwell Publishing. Blackwell Reference Online.
8) Meyerhoff, Miriam, Chie Adachi, Golnaz Nanbakhsh, and Anna Strycharz (2011). 'Sociolinguistic Fieldwork'. In Thieberger, Nicholas (ed): The Oxford Handbook of Linguistic Fieldwork. Oxford: Oxford University Press, pp. 121-146.
9) Appunti personali e della docente, eventuali altre letture indicate durante lo svolgimento del corso. Tali materiali saranno disponibili in Google Classroom al termine del corso.

***Solo per gli studenti che devono sostenere 10cfu***
10) Grandi, N. 2003. Fondamenti di tipologia linguistica. Roma: Carocci.

***Programma CORSI SINGOLI***
Per gli studenti dei corsi singoli il programma d'esame è costituito dalle letture sopra indicate ai punti 1), 2), 3), 9), 10).

ATTENZIONE: i materiali sopra indicati sono reperibili tramite le risorse elettroniche di ateneo, la biblioteca e la piattaforma GoogleClassroom alla pagina del corso. Per poter accedere a quest'ultimo canale è necessario prendere contatti con la docente.

STUDENTI NON FREQUENTANTI e STUDENTI CORSI SINGOLI: il materiale al punto 9) è disponibile su piattaforma Google Classroom e costituisce parte integrante dell'esame. Per potervi accedere è necessario prendere contatti con la docente.

Propedeuticità

Gli studenti che intendono seguire il corso devono aver sostenuto almeno una annualità di Linguistica Generale o di Glottologia o di Sociolinguistica.

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 60

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

DESCRIZIONE DEI METODI DI ACCERTAMENTO
L'esame si svolge nelle forme stabilite dall'art. 23 del Regolamento Didattico di Ateneo. Nella valutazione della prova e nell'attribuzione del voto finale si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti dimostrato (superficiale, appropriato, preciso e completo, completo e approfondito), della capacità di applicare i concetti teorici (errori nell'applicare i concetti, discreta, buona, ben consolidata), della capacità di analisi, di sintesi e di collegamenti interdisciplinari (sufficiente, buona, ottima), della capacità di senso critico e di formulazione di giudizi (sufficiente, buona, ottima), della padronanza di espressione (esposizione carente, semplice, chiara e corretta, sicura e corretta).
Lo studente dovrà dimostrare, rispondendo ad una o più domande proposte dalla docente, di aver conseguito i risultati attesi e sopra indicati. Dovrà pertanto dimostrare di aver compreso i temi principali trattati durante il corso e di aver acquisito capacità di riflessione ed argomentazione assieme alle competenze di analisi linguistica necessarie per la descrizione di una lingua.

Luogo lezioni

Dipartimento DISTU - Via San Carlo 32 - Viterbo

Orario lezioni

http://www.unitus.it/it/dipartimento/distu/lingue-e-culture-per-la-comunicazione-internazionale-lm37/articolo/calendari-e-orari-lm37

Comunicazioni

Per tipi di informazioni, quali conferme su date, orari, aule di svolgimento degli esami, prenotazioni agli esami,e eventuali disservizi del portale studenti, rivolgersi alla segreteria.
Eventuali richieste di informazioni relative a simili notizie rimarranno inevase.

Seguono ORARIO DI RICEVIMENTO, INFORMAZIONI e AVVISI.
Si prega di evitare richieste per ottenere le informazioni che sono di seguito segnalate.

-------------------------------------
RICEVIMENTO studenti a.a. 2017/2018
A partire dal 26.02 p.v. la docente riceverà gli studenti nel suo studio (stanza 6, 1° piano) ogni martedì dalle h 11:00 alle h 13:00.



Per i colloqui durante l'orario di ricevimento non serve inviare richieste di appuntamento.
Chi abbia invece necessità di colloqui in altri giorni od orari, può farne richiesta via email (cristina.muru@unitus.it).
Si AVVISANO gli studenti che è comunque consigliato controllare questa pagina nei giorni antecedenti il ricevimento per verificare eventuali modifiche di orario o calendario.

-------------------------------------
INFORMAZIONI

TESI IN LINGUISTICA DELLE SOCIETÀ E SOCIOLINGUISTICA (L11 e LM37)
Per le informazioni sulla tesi di laurea fare riferimento al seguente link:
https://drive.google.com/open?id=1SJSeYa3pHburQFFXaUdBIkb8CGjBL9mZ
dove gli studenti troveranno:
- gli argomenti per la tesi di laurea proposti dalla docente
- le indicazioni su come si svolge una tesi di laurea triennale e magistrale
- le informazioni sulle risorse bibliografiche di ateneo

CORSI SINGOLI (AGGIORNATO 27 febbraio 2018)
Il programma e le notizie sui corsi singoli e i relativi esami per il settore L-LIN/01 (Glottologia e linguistica) si trovano al link seguente: https://drive.google.com/file/d/1Iv5X5jlrHYn5ZEeV4BCsgnrnDNXGk8b5/view?usp=sharing

REGISTRAZIONE DEL VOTO SUL LIBRETTO
La registrazione dei voti sul libretto può avvenire durante qualsiasi occasione di ricevimento studenti. Il voto è già registrato sulla carriera dello studente e quindi "non scade": è tuttavia preferibile registrarlo in tempi ragionevoli.

---------------------------
AVVISI RELATIVI AI CORSI DI LM37 E L11 a.a. 2017/2018

Si avvisano gli studenti che i programmi dei corsi di L11 e LM37 sono pubblicati e sono anche disponibili in Google Classroom. Per accedere alla piattaforma gli studendi devono comunicare il proprio indirizzo di posta con dominio studenti.unitus.it alla docente.

NON FREQUENTANTI LM-37
Si fa anche presente che gli studenti NON FREQUENTANTI di LM37 devono integrare il programma con il seguente volume: Grandi, Nicola. 2003. Fondamenti di tipologia linguistica. Roma: Carocci.

-----------------------------------
AVVISI RELATIVI AI CORSI DI LM37 E L11 a.a. 2016/2017

MATERIALE dei CORSI LM37 E L11 A.A. 16/17
Si avvisano gli studenti che i materiali dei corsi di LM37 e L11 per l'anno accademico 2016/2017 sono disponibili in biblioteca dietro esplicita richiesta dei medesimi.