Scheda Insegnamento: STORIA GRECA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE UMANISTICHE (L-10)
  • Codice: 18135
  • Crediti: 8
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: GIANFRANCO MOSCONI

Programma

Nome del corso: Storia Greca. Laurea triennale. A.A. 2018/2019
(per i Corsi di Laurea Triennale L-1 I anno 2018; L-10 II anno 2017)

Settore disciplinare: L-Ant/02. Crediti: 8 CFU. Docente: prof. Gianfranco Mosconi;
e-mail: gmosconi@unitus.it
Semestre: II semestre. Orari: da definire; indicativamente, lun. pom. e mart. mattina
Inizio lezioni: 4 marzo 2019
Orario di ricevimento: nel periodo delle lezioni, nella mezz’ora successiva ad ogni lezione; nei periodi senza lezioni, in corrispondenza con gli appelli d’esame e/o previo appuntamento per email.

Titolo del corso:
Le grandi linee della storia greca, dall’alto arcaismo all’inizio dell’età ellenistica.
Parte monografica e laboratoriale: La Costituzione degli Ateniesi del Vecchio Oligarca.

Programma: Storia greca (dalla civiltà minoica e micenea alla fine dell’età ellenistica): linee di sviluppo, momenti salienti, conoscenza delle fonti scritte e delle principali testimonianze archeologiche. La trattazione sarà condotta con particolare riguardo al rapporto con le fonti scritte e iconografiche. La conoscenza della geografia storica (comprensiva degli aspetti fisici) risulta presupposto indispensabile.
La Costituzione degli Ateniesi del Vecchio Oligarca: struttura e contesto storico di un pamphlet antidemocratico (lettura in traduzione, con analisi di singoli termini in greco)

Attività didattiche: Lezioni frontali, con alcuni incontri laboratoriali affidati agli studenti.
Accertamento del profitto: Esame Orale, con possibilità di esoneri in itinere.

Testi d’esame.
Per la parte generale:
1) M. Bettalli, A.L. D'Agata, A. Magnetto, Storia Greca, Carocci Editore (ove si può omettere il § 3 del cap. 6), da integrare necessariamente con i capp. III, IV, V, di D. Musti, Storia greca, Laterza Editore (escluse le “Note integrative” del cap. III).

2) Dispense del docente: “Antologia di fonti e immagini con commento del docente, mappe e cartine”, fornita in un unico file PDF (presso il Centro servizi al II piano dell’edificio ex-Disbec, oppure scaricabile dalla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi).
N.B.: la conoscenza delle fonti e delle immagini raccolte nell’Antologia di cui al punto 2, e la capacità di farvi puntuale riferimento, costituisce parte integrante della preparazione richiesta. Si utilizzi un atlante storico e geografico, per localizzare siti e regioni citati.

Per la parte monografica:
3) Testo e traduzione della Costituzione degli Ateniesi del Vecchio Oligarca, corredata da antologia di fonti e materiali per lo studio (da definire secondo il procedere del corso). Per il testo del Vecchio Oligarca e la sua traduzione ci si avvarrà di G. Serra (a cura di), Pseudo Senofonte. La Costituzione degli Ateniesi, con un saggio di Luciano Canfora, (‘Scrittori greci e latini’), Fondazione Lorenzo Valla 2018.
4) G. Mosconi, Pericle e il Vecchio Oligarca su talassocrazia e democrazia, in R. Burri et alii, (curr.), Ad limina II, Incontro di studio, Alessandria 2004, pp. 21-39 (disponibile in PDF sulla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi)

Si consiglia la frequenza, anche parziale, perché essa fornisce un valido supporto alla preparazione dell’esame. Per i non-frequentanti verranno previste 2 lezioni di “Introduzione allo studio della storia greca”.

Per i non frequentanti e per chi deve sostenere un esame da dieci crediti si aggiungano i seguenti due testi (disponibili in PDF sulla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi):
1) G. Mosconi, Prima di Iscomaco, Pericle: l’uso della terra da bene di sussistenza e di prestigio a fonte di reddito, in «Mediterraneo Antico» 8, 1, 2005, pp. 63-118.
2) G. Mosconi, Musica & buon governo: paideía aristocratica e propaganda politica nell’Atene di V sec. a.C., in «Rivista di Cultura Classica e Medievale» 50, 1, 2008, pp. 11-70.

Testi consigliati

Testi d’esame.
Per la parte generale:
1) M. Bettalli, A.L. D'Agata, A. Magnetto, Storia Greca, Carocci Editore (ove si può omettere il § 3 del cap. 6), da integrare necessariamente con i capp. III, IV, V, di D. Musti, Storia greca, Laterza Editore (escluse le “Note integrative” del cap. III).

2) Dispense del docente: “Antologia di fonti e immagini con commento del docente, mappe e cartine”, fornita in un unico file PDF (presso il Centro servizi al II piano dell’edificio ex-Disbec, oppure scaricabile dalla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi).
N.B.: la conoscenza delle fonti e delle immagini raccolte nell’Antologia di cui al punto 2, e la capacità di farvi puntuale riferimento, costituisce parte integrante della preparazione richiesta. Si utilizzi un atlante storico e geografico, per localizzare siti e regioni citati.

Per la parte monografica:
3) Testo e traduzione della Costituzione degli Ateniesi del Vecchio Oligarca, corredata da antologia di fonti e materiali per lo studio (da definire secondo il procedere del corso). Per il testo del Vecchio Oligarca e la sua traduzione ci si avvarrà di G. Serra (a cura di), Pseudo Senofonte. La Costituzione degli Ateniesi, con un saggio di Luciano Canfora, (‘Scrittori greci e latini’), Fondazione Lorenzo Valla 2018.
4) G. Mosconi, Pericle e il Vecchio Oligarca su talassocrazia e democrazia, in R. Burri et alii, (curr.), Ad limina II, Incontro di studio, Alessandria 2004, pp. 21-39 (disponibile in PDF sulla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi)

Si consiglia la frequenza, anche parziale, perché essa fornisce un valido supporto alla preparazione dell’esame. Per i non-frequentanti verranno previste 2 lezioni di “Introduzione allo studio della storia greca”.

Per i non frequentanti e per chi deve sostenere un esame da dieci crediti si aggiungano i seguenti due testi (disponibili in PDF sulla pagina del docente su Academia, https://independent.academia.edu/GMosconi):
1) G. Mosconi, Prima di Iscomaco, Pericle: l’uso della terra da bene di sussistenza e di prestigio a fonte di reddito, in «Mediterraneo Antico» 8, 1, 2005, pp. 63-118.
2) G. Mosconi, Musica & buon governo: paideía aristocratica e propaganda politica nell’Atene di V sec. a.C., in «Rivista di Cultura Classica e Medievale» 50, 1, 2008, pp. 11-70.

Propedeuticità

Propedeuticità. Non è prevista nessuna propedeuticità. Si richiede però una conoscenza di base della geografia del Mediterraneo e del Vicino Oriente, e la consapevolezza della natura del sapere storico (si rimanda al file 'Prolegomena per lo studio della storia antica', disponibile on line sulla pagina del docente su Academia). Può però essere utile, per chi incontrasse difficoltà, ricorrere in via preliminare allo studio di un manuale di storia in uso nelle scuole superiori. Si consiglia, fra gli altri, G. Mosconi, F. Polacco, L'Onda del Passato, Il Capitello, vol. I., 2008 (più volte ristampato).

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

Criteri e obiettivi della valutazione
L'esame sarà in forma orale. La valutazione potrà essere integrata dallo svolgimento di attività seminariali.
La valutazione mira a verificare il possesso, da parte dello studente, di una conoscenza consapevole e critica, e, se possibile, autonomamente meditata, dell'argomento trattato e sviluppato a lezione. Cosotituisce inoltre un elemento positivo la capacità di 1) stabilire collegamenti tra fenomeni diversi e distanti nel tempo; 2) ricondurre le conoscenze acquisite in ambito storico e geografico a una dimensione multidisciplinare (grazie alla interazione con gli insegnamenti delle altre aree disciplinari)
In particolare, in accordo con gli ?indicatori di Dublino', il livello di preparazione del discente è valutato sulla base della seguente griglia (in trentesimi):
CONOSCENZA (conoscenza delle informazioni necessarie) 1-12/30
(12 = eccellente; 1 = pessimo)
MESSA A FUOCO (come il discente mette a fuoco il problema discusso) 1-6/30
(6 = eccellente; 1 = pessimo)
ELABORAZIONE (come il discente elabora la struttura della risposta e costruisce una narrazione
storica) 1-6/30 (6 =eccellente; 1 = pessimo)
SPIEGAZIONE( la capacità del discente di spiegare il fatto o il fenomeno storico in questione)
1-6/30 (6 = eccellente; 1 = pessimo)

Non si richiederà la traduzione dei testi dal greco, ma comunque è richiesta la capacità di saper far riferimento agli specifici termini usati nei testi originali e di saperne cogliere l’effettivo valore.
La realizzazione di un elaborato e la sua esposizione in un seminario costituiranno elementi apprezzati per una valutazione positiva.

Anche per i non frequentanti è comunque caldamente consigliata la frequenza di almeno alcune lezioni, per avere nozione del carattere complessivo del corso.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Nei periodi in cui si svolgono lezioni, il docente riceverà prima e dopo le lezioni. Un'ora apposita di ricevimento sarà indicata quando sarà noto l'orario delle lezioni.

Nei periodi in cui non vi sono lezioni dei corsi di Storia Greca, il docente riceverà comunque nei giorni degli appelli d’esame in ogni caso previo appuntamento per email; oppure, per esigenze particolari, riceverà previo appuntamento, da concordarsi per email (gmosconi@unitus.it; per una risposta più rapida, gianfrancomosconi@hotmail.com).
Sede del ricevimento: Studio 5, II piano dell'edificio del DISBEC