Scheda Insegnamento: BIOLOGIA MARINA A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: BIOLOGIA ED ECOLOGIA MARINA (LM-6)
  • Codice: 18177
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: I semestre
  • Docente: GIORGIO MANCINELLI

Programma

(Il programma è riferito in particolar modo al Mediterraneo, ai suoi ambienti e ai suoi principali organismi, con pochi riferimenti e cenni agli altri mari).

Il Mediterraneo attuale e le sue principali caratteristiche geologiche e chimico fisiche (cenni)

Gli organismi che vivono nel Mediterraneo
(loro principali caratteristiche a livello di phylum e riconoscimento delle specie più comuni)
Generalità sulla classificazione dei viventi
Regno Animalia, Phyla: Porifera, Cnidaria, Ctenophora, Platyhelminthes, Nemertea, Nematoda, Sipuncula, Echiura, Mollusca, Annelida, Arthropoda, Bryozoa, Phoronida, Chaetognatha, Echinodermata, Chordata (cenni sulle principali specie di pesci)

Ambienti marini e loro organismi
Plancton; Necton; Benthos.
Piano adlitorale; sopralitorale; mediolitorale o intertidale, lagune e laghi costieri; infralitorale,
praterie di Posidonia; circalitorale, coralligeno, grotte
Il sistema afitale: Sorgenti idrotermali profonde
I mari tropicali: il Mar Rosso
Gli oceani
I mari artici e antartici

Le comunicazioni del Mediterraneo con gli altri mari e la colonizzazione di specie alloctone
Adattamenti e comportamento degli organismi marini
Influenza della temperatura, della pressione, della luce.
Regolazione osmotica, Escrezione
Respirazione
Modalità alimentari
Significato delle colorazioni
Evoluzione e utilizzazione degli organi di senso: Chemiorecettori, Meccanorecettori, Fotorecettori, Elettrorecettori
Bioluminescenza, Produzione di elettricità, Tossicità
Strategie riproduttive, Cure parentali, Territorialismo, Gregarismo

Testi consigliati

Saranno indicati dal docente

Propedeuticità

nessuna propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 40

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame si svolge nelle forme stabilite dall'art. 23 del Regolamento Didattico di Ateneo. Del suo svolgimento viene redatto apposito verbale, sottoscritto dal Presidente e dai membri della commissione e dallo studente esaminato. Il voto è espresso in trentesimi, con eventuale lode. Il superamento dell'esame presuppone il conferimento di un voto non inferiore ai diciotto/trentesimi e comporta l'attribuzione dei corrispondenti crediti formativi universitari. Nella valutazione delle prova e nell?attribuzione del voto finale si terrà conto: del livello di conoscenza dei contenuti dimostrato (superficiale, appropriato, preciso e completo, completo e approfondito), della capacità di applicare i concetti teorici (errori nell?applicare i concetti, discreta, buona, ben consolidata), della capacità di analisi, di sintesi e di collegamenti interdisciplinari (sufficiente, buona, ottima), della capacità di senso critico e di formulazione di giudizi (sufficiente, buona, ottima), della padronanza di espressione (esposizione carente, semplice, chiara e corretta, sicura e corretta).

Luogo lezioni

POLO DI CIVITAVECCHIA - PIAZZA VERDI, 1

Orario lezioni

Gli orari saranno disponibili sul sito web del corso di studi

Comunicazioni