Scheda Insegnamento: Inventari e difesa delle foreste A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE DELLE FORESTE E DELLA NATURA
  • Codice: 18210
  • Crediti: 12
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente:ANNA BARBATI

Modulo : 1 Cfu(6)

Programma

Obiettivi formativi
Acquisizione di competenze di base di analisi d’immagini telerilevate e gestione di database spaziali per la rappresentazione dei caratteri del territorio e la mappatura e il monitoraggio degli ecosistemi forestali.
Acquisizione delle competenze di base per l’applicazione dei principali metodi e strumenti d’indagine inventariale per la stima di variabili relative alle risorse forestali

Risultati attesi
Gli studenti dovranno essere in grado:
- essere in grado di gestire operativamente cartografie digitali raster e vettoriali all’interno di sistemi GIS, con particolare riferimento a applicazioni di inventariazione e mappatura delle risorse forestali
- di applicare correttamente metodi e strumenti d’indagine inventariale per la determinazione di variabili dei popolamenti forestali e la stima dell’intervallo di confidenza

PROGRAMMA
1. Introduzione alla geomatica
1.1 GIS: rappresentazione, gestione e analisi delle informazioni geografiche
1.2 Modelli di dati GIS: vettoriale e raster
1.3 Principali fonti informative: telerilevamento, cartografia digitale, rilievi GPS
2. Basi di telerilevamento
2.1 La radiazione elettromagnetica e curve di riflettanza
2.2 Caratteristiche dell'immagine digitale
2.3 Principali caratteristiche dei sensori (risoluzione spaziale, risoluzione spettrale, risoluzione radiometrica, risoluzione temporale)
2.4 Gestione di cartografia digitale con software dedicati GIS.
Determinazione delle caratteristiche di risoluzione di dati raster. Interpretazione qualitativa di immagini raster. Estrazione di firme spettrali. Principali strumenti di interrogazione e di analisi spaziale dati vettoriali: statistiche di base, operazioni di intersezione e buffer, join.
3. GPS, Principi e applicazioni forestali
4. Inventari forestali
4.1 Concetti generali del rilevamento campionario delle risorse forestali: popolazione, variabili, frequenza, indici di posizione e dispersione.
4.2 Il rilevamento campionario: obiettivi, campionamento soggettivo e probabilistico. Accuratezza e precisione. Dimensionamento del campione e disegni di campionamento. Generazione di disegni di campionamento statistico con GIS

Testi consigliati

Gianfranco Amadio, 2012. Introduzione alla geomatica. Manuale introduttivo ai Sistemi Informativi Geografici Dario Flaccovio Editore.

Kershaw JA, Ducey MJ, Beers TW, Husch B (2017). Forest mensuration. John Wiley & Sons

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova scritta

Descrizione dei metodi di accertamento

L'esame prevede una prova scritta (2 ore). L'esame consiste in esercizi da risolvere con GIS e fogli di calcolo relativi ai principali argomenti trattati nel corso e finalizzati principalmente all’accertamento della: - capacità di eseguire con software GIS le principali operazioni di analisi e gestione di dati vettoriali (statistiche di base, intersezione, buffer, join) e raster (determinazione delle caratteristiche di risoluzione, estrazione di statistiche zonali, operazioni algebriche). - capacità di dimensionare un campione inventariale, generare disegni di campionamento statistico con GIS e di calcolare intervalli di confidenza di attributi inventariali

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni


Martedì 11:00-13:00
Stanza 123, DIBAF
Si chiede cortesemente di fissare anticipatamente un appuntamento inviando una mail all'indirizzo barbati.sisfor@unitus.it.

Tuesday 11:00-13:00
Room 123, DIBAF
Please write an email to barbati.sisfor@unitus.it to set an appointment.



  • Corso di Laurea: SCIENZE DELLE FORESTE E DELLA NATURA
  • Codice: 18210
  • Crediti: 12
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 2
  • Erogazione: I semestre
  • Docente:MANUELA PLUTINO

Modulo : 2 Cfu(6)

Programma

Il fuoco come fattore ecologico.
Effetti del fuoco su vegetazione, suolo, fauna e atmosfera.
Gli incendi in Italia e all'estero.
Cause degli incendi e indagini per individuare le cause.
Aspetti istituzionali e utilità della protezione dagli incendi boschivi.
Definizione di incendio boschivo. L. 353/2000.
Combustione lenta; viva; pirolisi. Comportamento del fuoco.
Tipologie di incendio e stadi di sviluppo. Combustibili forestali. Modelli di combustibile.
Struttura del piano antincendi.
Previsione del comportamento dell'incendio. Prevenzione diretta. Prevenzione selvicolturale. Viali tagliafuoco.
Fuoco prescritto. Previsione del pericolo di incendio. Avvistamento.
Estinzione: tecniche e mezzi terrestri. Ritardanti a lungo e breve termine.
Mezzi aerei, ad ala fissa e rotante, e relative infrastrutture forestali. Rifornimento idrico.
Difesa e sicurezza delle persone.
Rilevamento e valutazione dei danni.
Ricostituzione post-incendio. Rapporto tra i vari interventi e le disposizioni pianificatorie.

Testi consigliati

• BOVIO G., CORONA P., LEONE V. (a cura di), 2014 - Gestione selvicolturale dei combustibili forestali per la prevenzione degli incendi boschivi. Compagnia delle Foreste, Arezzo, pp. 208.

• BLASI C., BOVIO G., CORONA P., MARCHETTI M., MATURANI A. (a cura di), 2005 - Incendi e complessità eco sistemica. Dalla pianificazione forestale al recupero ambientale. Palombi & Partner, Roma, pp. 353.

• Materiale fornito dal docente.

Propedeuticità

Nessuna

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 48

Valutazione del profitto

Prova orale, esercitazioni

Descrizione dei metodi di accertamento

Lo studente deve dimostrare di avere acquisito le conoscenze fondamentali della protezione antincendi boschivi attraverso delle esercitazioni/prove in itinere e una prova orale attraverso la risposta esaustiva a 3 quesiti sulle parti principali del programma

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Gli studenti che volessero informazioni relative al corso, al materiale didattico, allo svoglimento degli esami o per qualsiasi altra comunicazione inerente il corso sono pregati di contattare il docente via mail all'indirizzo manuela.plutino@crea.gov.it per concordare giorno e orario