Scheda Insegnamento: Analitica tradizionale e innovativa per il settore agroalimentare A.A. 2017/2018
  • Corso di Laurea: SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI (LM-70)
  • Codice: 18257
  • Crediti: 6
  • Anno Off. Formativa: 2017/2018
  • Anno di Corso: 1
  • Erogazione: II semestre
  • Docente: ANDREA BELLINCONTRO

Programma

Il modulo sarà orientato a toccare i temi dell’analitica destinata alla caratterizzazione delle produzioni dell’agroalimentare, con particolare attenzione a frutti e vegetali, fresche e trasformate. Il percorso formativo sarà attuato attraverso richiami dei principi chimico-fisici e la definizione di strumentazioni e metodi tradizionali e di nuova diffusione, questi ultimi basati su tecnologie innovative e applicazioni di tipo sensoristico. Saranno introdotti concetti relativi agli approcci chemiometrici e di statistica multivariata ad essi correlati ed alla modellizzazione. I temi saranno trattati attraverso l’approccio teorico, laddove possibile quello pratico e lo studio, con specifici casi sperimentali e applicativi, di quanto la ricerca scientifica offre oggi su questi argomenti.
PRIMA PARTE: Principi fisico-chimici e metodi analitici tradizionali per la determinazione degli aspetti qualitativi e compositivi delle matrici agroalimentari fresche e trasformate. Con particolare attenzione saranno toccati temi legati a uva e vino, olive e olio e frutta secca.
SECONDA PARTE: Definizione di tecnologie innovative e sensoristica non-distruttiva per le determinazioni analitiche in campo, in laboratorio e lungo le filiere produttive dei prodotti agroalimentari. Metodi fondati su tecniche spettrali, sensoristica per nasi e lingue artificiali, sistemi di vision e strumenti basati sulla fluorescenza. Con particolare attenzione saranno studiate applicazioni destinate a uva e vino, olive e olio e alla frutta secca.
TERZA PARTE: Principi di chemiometria e di statistica multivariata destinata alla modellizzazione di supporto alla sensoristica. Valutazioni per cluster analysis e metodi di pattern recognition di tipo discriminativo; approccio ai metodi di regressione multipla per la creazione di modelli di calibrazione e di predizione dei principali parametri analitici delle matrici agroalimentari oggetto di studio.

Testi consigliati

Testi e/o porzioni di testi suggeriti dal docente;
Powerpoints, filmati e appunti delle lezioni;
Pubblicazioni scientifiche e seminari tecnico-scientifici

Propedeuticità

Frequenza

Facoltativa

Metodologia didattica

Ore lezione: 40

Valutazione del profitto

Prova orale

Descrizione dei metodi di accertamento

Il metodo di accertamento finale, principalmente strutturato attraverso un esame di tipo orale, sarà destinato ad approfondire le conoscenze dello studente acquisite rispetto alle nozioni del corso, dando particolare valenza alla sua capacità di ricercare, autonomamente, lavori scientifici e temi della divulgazione strettamente connessi con il quadro scientifico e la letteratura di riferimento indicata nel corso delle lezioni. Lo studente verrà altresì valutato nella sua attitudine a rendere tali strumenti di studio presentabili attraverso una forma espositiva propria ed autonoma, nella quale potrà dimostrare il suo apporto critico e di discussione.

Luogo lezioni

Orario lezioni

Comunicazioni

Andrea Bellincontro è disponibile al ricevimento degli studenti tutti i giorni in orario lavorativo, salvo impegni esterni. Per facilitare l'incontro con gli studenti interessati è consigliato inviare una e-mail (bellin@unitus.it) o contattarlo telefonicamente (0761 357313).